ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Gruppo G: Essien polemico con l’allenatore
Mondiali 2014, Gruppo G: Essien polemico con l’allenatore

Mondiali 2014, Gruppo G: Essien polemico con l’allenatore

Micheal Essien centrocampista del Ghana squadra inserita nel Girone G assieme a Germania, Portogallo e Stati Uniti sembra sia in polemica con il suo allenatore colpevole di averlo sostituito in un’amichevole.

Essien ormai non è più quello di una volta. Non è più quel fortissimo centrocampista del Chelsea che faceva la differenza da solo in campo. Ora è quello che abbiamo già visto in questi mesi al Milan in cui non ha disputato per niente un’ottima stagione da quando è arrivato a gennaio e i tifosi rossoneri infatti vorrebbero già rimpiazzarlo.

Lo stesso Mourinho quando arrivò al Chelsea si rese conto che Essien ormai non poteva più dare quello che in passato aveva regalato ai tifosi e quindi decise di farlo partire sostituendolo con giocatori più giovani e freschi. Adesso però c’è il Mondiale un appuntamento che un giocatore di livello internazionale come Essien non può farsi sfuggire soprattutto per mettersi in mostra visto che sarà molto difficile una sua permanenza a Milanello la prossima stagione.

Purtroppo però Essien nemmeno con la sua nazionale riesce a trovare serenità infatti vista la sua gran voglia di giocare nell’amichevole disputata tra Ghana e Paesi Bassi il giocatore del Milan non appena è stato sostituito non ha accettato per niente la decisione del suo mister mostrandosi visibilmente nervoso.

I ghanesi però da buoni africani non accettano scenate di questo tipo ed Essien è stato bersaglio di varie critiche in questi giorni. Non solo il popolo ne ha risentito per il comportamento di Essien ma a confermarlo è anche un ex campione della selezione africana Awudu Issaka che ha definito quello di Essien un gesto per niente positivo nei confronti dei suoi compagni di squadra seduti in panchina che darebbero tutto se chiamati in causa.

Il Mondiale per il Ghana non inizia certo nel migliore dei modi che oltre ad essere capitato in un girone abbastanza difficile deve anche fare i conti con i capricci dei suoi giocatori.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*