ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia ai Mondiali 2014: Balducci, costo spedizione 4,7 milioni
Italia ai Mondiali 2014: Balducci, costo spedizione 4,7 milioni

Italia ai Mondiali 2014: Balducci, costo spedizione 4,7 milioni

Quanto ci costa la Nazionale per i Mondiali 2014 e chi paga? Molti si fanno queste domande, soprattutto quando c’è il dubbio che siano proprio gli italiani stessi a dover pagare gli Azzurri un mese e mezzo di vacanza in Brasile.

Le polemiche sono tante, eppure questa volta bisogna sottolineare una cosa la Federcalcio, nonostante sia sotto al Coni e allo Stato, non spenderà soldi pubblici, dal momento che il denaro investito nella spedizione non viene dallo stato ma dalla Fifa.

Eppure, anche se non saranno gli italiani a pagarli in modo diretto attraverso le tasse, 4 milioni e 700 mila euro di spese per la prima fase dei gironi sono davvero tanto, in particolar modo perché l’Italia non naviga nell’oro.

Stefano Balducci, dirigente federale responsabile dell’organizzazione azzurra, ha permesso di ricostruire tutti i costi della nazionale italiana: le entrate ottenute sono 9 milioni e mezzo di dollari dalla Fifa, di cui otto per la fase a gironi e uno e mezzo per la settimana di preparazione a Coverciano.

Nel dettaglio, 9,5 milioni di dollari valgono circa sette milioni di euro: nel dettaglio, Balducci ha detto che la prima fase, quella a gironi fino alla partita del 24 contro l’Uruguay a Natal, avrà un costo molto elevato, e cioè di 4 milioni e 700 mila euro.

Pertanto, ciò che rimane dopo il ritiro a Coverciano e la prima parte dei gironi è un misero due milioni di euro: ovviamente, se la Nazionale andrà avanti ci saranno altre spese da affrontare, ma in compenso Balducci dice che arriveranno altri versamenti dalla Fifa.

Si ricorda che la squadra italiana alloggia in un resort a cinque stelle con camere da 300 euro al giorno, ed ha speso oltre 800 mila euro per l’affitto di un mese e mezzo per il Portobello Resort.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*