ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Pirlo e Juninho si incontrano nel ritiro azzurro
Pirlo e Juninho si incontrano nel ritiro azzurro

Pirlo e Juninho si incontrano nel ritiro azzurro

Pirlo ha sempre dichiarato di ispirarsi ai calci piazzati di Juninho. Non ne ha fatto mai un mistero, anzi. La stima che nutre il centrocampista bianconero nei confronti del brasiliano verrà ripagata da una vista di quest’ultimo nel ritiro degli azzurri a Mangaratiba.

L’ex fuorclasse carioca andrà infatti a salutare Andrea Pirlo, per rendergli omaggio alla sua brillante ed inossidabile carriera. Entrambi i giocatori sono considerati dei veri e propri professori dei calci piazzati, poiché in numerose partite hanno dato sfoggio della loro classe calciando punizioni uniche e straordinarie.

Il calcio con le tre dita del piede è diventato, non a caso, una vera e propria leggenda. È stato lo stesso Pirlo, lo scorso anno, a raccontare a chi si ispirò per tirare le sue punizioni sopra la barriera. Molti infatti hanno ribattezzato “punizione alla Pirlo” il modo particolare di calciare una punizione, ma in realtà lo stesso centrocampista ha dichiarato che si dovrebbe dire “punizione alla Juninho”.

Proprio per questo motivo Juninho, che ha appeso gli scarpini al chiodo lo scorso gennaio a 39 anni suonati, ha voluto organizzare questo incontro con Andrea Pirlo per ringraziarlo della stima e delle belle parole del giocatore azzurro. Domani Juninho entrerà nel ritiro della Nazionale italiana per stringere la mano al suo successore.

Pirlo ha studiato ogni movimento del fuoriclasse brasiliano quando tirava le punizioni, osservando decine di videocassette e foto di quando Juninho militava con la maglia del Lione, squadra con la quale segnò 99 reti in 350 partite. Ricordiamo che stiamo parlando di un centrocampista e non di un attaccante.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*