ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Messi, motivazioni nausea: Ansia e stress per i Mondiali 2014 di Brasile
Messi, motivazioni nausea: Ansia e stress per i Mondiali 2014 di Brasile

Messi, motivazioni nausea: Ansia e stress per i Mondiali 2014 di Brasile

Il giovane Lionel Messi ha avuto numerosi problemi fisici: si ricorda infatti che sabato scorso nell’amichevole contro la Slovenia il giocatore più forte del mondo, paragonato spesso a Maradona, quello che ha ritrovato il gol in nazionale dopo tanto tempo, è stato assalito dal conato.

Non è la prima volta che gli succede davanti alle telecamere, bensì la settima volta. Egli, inoltre, ha dichiarato che ogni tanto gli capita anche a casa: quali sono le motivazioni che spingono Messi a rimettere così spesso? Ebbene, tutto risiederebbe in ansia e stress.

Ansia e stress infatti sono alla base di qualsiasi giocatore che va a disputare i Mondiali: anche se Messi lo ha fatto spesso, è sempre una grande emozione unita ad un senso di grande responsabilità, e questo può danneggiare la salute psico fisica di qualsiasi calciatore.

Sembra però che non sia tutto: infatti le mosse economiche ed amministrative di Leo Messi e in particolar modo del clan che lo circonda hanno fatto vedere grande interesse presso la Guardia Civil spagnola.

Infatti, la notizia è arrivata sia in Argentina che in Brasile che in Italian, e quindi non è solo come dice il commissario tecnico dell’Argentina Sabella, e cioè che i casi di vomito di Messi sono dovuti al nervosismo e all’ansia per i Mondiali 2014 di Brasile.

Infatti, la Pulce ha numerosi motivi per non vivere in modo molto tranquillo: negli ultimi mesi Messi ha dovuto far fronte in primo luogo all’offensiva del fisco spagnolo, che gli ha mandato una brutta lettera in cui si leggeva che il giocatore non ha versato quanto dovuto.

In ogni caso, essendo una persona onesta Leo Messi è andato in tribunale e ha pagato prontamente 5 milioni di euro: eppure, al fisco spagnolo non basta, vorrebbe di più.

Inoltre, la Guardia Civile spagnola sta indagando su 6 amichevoli fatte per beneficenza su cui ricade un nome, Messi, per riciclaggio di denaro sporco. Non ci sono sonni tranquilli per Messi.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*