ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Mondiali 2014 Italia, Prandelli: Immobile e Balotelli una forzatura
Mondiali 2014 Italia, Prandelli: Immobile e Balotelli una forzatura

Mondiali 2014 Italia, Prandelli: Immobile e Balotelli una forzatura

Nelle ultime ore in conferenza stampa il commissario tecnico ha fatto alcune dichiarazioni nel ritiro di Mangaratiba, il Portobello Resort: egli ha cominciato parlando della sfida col Fluminense, dicendo che per la prima ora, solo all’inizio, hanno avuto un bell’equilibrio, dopodiché la nazionale si è persa.

Contro il Fluminense sono stati ben tre i gol subiti, e Prandelli si è giustificando dicendo che gli avversari per segnare hanno sfruttato due errori individuali che nel calcio ci possono stare: ma questa è storia vecchia.

Infatti, la cosa interessante è che già qualche giorno fa Prandelli si era espresso in merito al binomio Balotelli Immobile dopo la sfida che c’è stata contro il Fluminense, e il suo parere non era positivo: infatti sarebbe stato più facile non metterli insieme per lui.

Nelle ultime ore il commissario tecnico della nazionale italiana Cesare Prandelli ci è ritornato sull’argomento, affermando che metterli insieme sarebbe proprio una forzatura: certo, tutto è possibile, quindi potrebbe ripensarci, ma tendenzialmente mettere insieme due attaccanti centrali, con quei giocatori che ci si ritrova l’Italia, sarebbe davvero una scelta forzata.

Infine, ha detto che in merito alla sfida contro l’Inghilterra, che si terrà il 14 di giugno a mezzanotte ora italiana allo stadio di Manaus, bisognerà lavorare sulla brillantezza: infatti in questi giorni i ragazzi si alleneranno davvero sodo sulla velocità, anche se è da dire che il volume grande del lavoro lo hanno fatto.

Conclude dicendo che la nazionale italiana è un team che ha nelle gambe e nei serbatoi la capacità di giungere fino alla fine ai Mondiali 2014 di Brasile.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*