ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Prandelli mischia le carte per confondere le idee
Prandelli mischia le carte per confondere le idee

Prandelli mischia le carte per confondere le idee

Prandelli si direbbe che stia giocando a nascondino. Un’ottima tattica per non far capire agli avversari quale sarà la formazione che scenderà in campo sabato contro l’Inghilterra.

Le certezze di Cesare Prandelli risiedono soprattutto nel centrocampo arroccato, dove agirà Daniele De Rossi a sostegno della difesa, il quale avrà il compito di spezzare il ritmo degli avversari. La maggior parte dei tifosi italiani vorrebbe vedere in campo un’Italia più aggressiva, magari con la coppia d’attacco Immobile- Balotelli, ma nei giorni scorsi Prandelli ha spiegato che tale soluzione comporterebbe troppi squilibri contro l’Inghilterra che predilige le ripartenze ed il gioco veloce.

Prandelli non sta facendo nessun proclama sulla formazione che scenderà in campo sabato, invertendo la tendenza degli anni passati dove lasciava trapelare almeno qualche notizia. L’intento, ovviamente, è di non dare spunti al suo rivale Roy Hodgson e blinda gli allenamenti. Ieri ha concesso ai giornalisti solo un’ora per assistere alla partitella in famiglia, poi sono stati invitati a lasciare la struttura sportiva.

Qualcosa è filtrato comunque e Prandelli ha provato il 4-1-4-1 con Barzagli e Chiellini centrali, De Sciglio a sinistra, Darmian a destra. De Rossi davanti alla difesa, mentre Pirlo e Verratti faranno da registi, mentre gli esterni saranno Candreva e Marchisio, con Balotelli unica punta.

Nonostante trapeli poco dal’ambiente azzurro, pare che la formazione titolare sia stata ormai stata decisa, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo. L’Inghilterra sarà la partita più importante del girone e l’Italia ha la buona occasione di avere le conferme sul modulo tattico ideale.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*