ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Ecuador: cresce ansia per l’esordio con la Svizzera
Ecuador: cresce ansia per l’esordio con la Svizzera

Ecuador: cresce ansia per l’esordio con la Svizzera

Ecuador contro Svizzera. Saranno gli elvetici i primi avversari del terzo Mondiale a cui partecipa la Nazionale allenata dal ct Reinaldo Reuda.

La squadra ha poca esperienza nella coppa del Mondo ed essere riuscita a qualificarsi lo considerano già un mezzo miracolo in patria. L’appuntamento è il 15 giugno, presso l’Estadio Nacional di Brasilia contro la Svizzera. La Nazionale ecuadoregna ha esordito la prima volta ai mondiali nel torneo nippo-coreano del 2002 ed al primo match scese in campo proprio con la nostra Nazionale guidata da Trapattoni.

Il miglior risultato che ha ottenuto l’Ecuador è stato a Germania 2006, quando l’ex allenatore Suarez portò la squadra fino agli ottavi di finale. L’Ecuador, nonostante la sua poca esperienza, è stata in grado di oltrepassare il muro del primo turno, ma in questi Mondiali molti ritengono che sia molto difficile ripetere il successo del 2006.

In rosa non ci sono giocatori di livello e la squadra punta tutto sul suo unico giocatore rappresentativo, Valencia, un calciatore abituato a calcare campi di gioco importanti. Luis Antonio Valencia è un’ala destra molto veloce e dal buon dribbling. Cresciuto calcisticamente nell’El Nacional, arriva in Europa, Spagna, prima nel Villarreal e poi nel Recrativo Huelva.

La consacrazione definitiva arriva quando indossa la maglia del Wigan nel 2006. Dopo tre anni di grandi prestazioni,è il Manchester United a chiamarlo e metterlo sotto contratto, diventando presto un titolare inamovibile nel 4-4-2 di Sir Alex Ferguson, vincendo due Premier League, tre Community Shield e una Coppa di Lega inglese.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*