ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Messi: in Brasile per vincere, troppi 28 anni senza vincere i Mondiali
Messi: in Brasile per vincere, troppi 28 anni senza vincere i Mondiali

Messi: in Brasile per vincere, troppi 28 anni senza vincere i Mondiali

Una delle nazionali più gettonate per il successo e la conquista della Coppa del Mondo è senza dubbio l’Argentina: non le sono mai mancati i campioni, ma quest’anno tra Messi, Aguero, Higuain e Lavezzi non ci si aspetta che la vittoria della squadra sudamericana.

A tal proposito, Leo Messi, anche se sta avendo problemi con i conati (sono successi ben sette casi di vomito nelle ultime settimane davanti alle telecamere), è quanto mai determinato a provare a far vivere all’Argentina una gioia che non prova da parecchi anni.

Infatti, l’ultima vittoria dei Mondiali da parte dell’Argentina risale a quando il quattro volte Pallone d’Oro Leo Messi non era ancora nato! Si ricorda, infatti, che l’erede di Maradona ha 26 anni, mentre l’ultimo titolo conquistato dalla nazionale sudamericana risale alla bellezza di 28 anni fa, con i Mondiali del 1986.

Di sicuro, Messi afferma che la favorita in assoluto per vincere il Mondiale è l’accerrima rivale del suo team, ossia il Brasile, dal momento che gioca in casa, eppure egli intende cominciare questa competizione giocandola al meglio delle proprie possibilità, che sono davvero notevoli, e cercando di vincere per il proprio Paese.

Vero è che questo non è semplice, dal momento che si tratta dei Mondiali e ci sono le migliori 32 nazionali del mondo, eppure loro sono professionisti e sono pronti a disputare delle partite ufficiali in qualsiasi circostanza e in qualsiasi Paese.

Infine, ha dichiarato che il Brasile è un loro vicino di casa ed è altresì un loro nemico storico, eppure non sarà un problema finché non ci giocheranno contro: ma se dovesse capitare, nello stadio ci saranno dei tifosi argentini a tifarci.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*