ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Roy Hodgson parla della nazionale italiana
Roy Hodgson parla della nazionale italiana

Roy Hodgson parla della nazionale italiana

Il c.t. inglese Roy Hodgson, come prevedibile, è rimasto molto deluso dalla sconfitta incassata contro di noi. Ha infatti dichiarato subito dopo la partita: “Per come abbiamo giocato pensavo che avremmo almeno pareggiato”.

Ha poi aggiunto che lui e i suoi sono ancora fiduciosi, anche perché la prova contro l’Italia non viene considerata deludente, anzi la “migliore della sua gestione”.

In effetti l’Inghilterra non ha giocato male, e oltre al gol che c’è ha segnato, è riuscita a metterci in difficoltà anche in altre occasioni, tuttavia il risultato finale ci pare un buon specchio di quanto visto in campo. In sostanza l’Italia è stata più forte.

Roy Hodgson forse si accontenta troppo, ma effettivamente se pensiamo ai precedenti la sua prova con l’Inghilterra non può che soddisfarlo. La sua Svizzera, a USA ’94, è stata battuta 3-0 dalla Spagna agli ottavi di finale.

Hodgson, sportivamente, ci ha definiti una grande squadra, e ha etichettato come “giocatori fantastici” Pirlo e De Rossi, ma ha anche tenuto a sottolineare che gli inglesi non hanno sfigurato, ed effettivamente è vero.

Buone cose, così come ampi margini di miglioramento, si sono visti in entrambe le squadre, che complice il gran caldo e qualche disattenzione di troppo, non hanno sempre dato il meglio. L’adattamento al clima tropicale però non è tutto, infatti l’Italia è arrivata un giorno dopo a Manaus rispetto all’Inghilterra, ma nonostante questo ha vinto.

Piccola nota di costume, se avete seguito la partita ricorderete di un membro dello staff inglese portato via in barella. Si trattava di Gary Lewin, un fisioterapista che festeggiando il gol inglese s’è distorto una caviglia.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*