ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Calciomercato, Inter: Guarin verso Manchester
Calciomercato, Inter: Guarin verso Manchester

Calciomercato, Inter: Guarin verso Manchester

In questo calciomercato la strada di Guarin con l’Inter sembra essere sempre più lontana, interesse da parte del Manchester United.

Fredy Guarin sembra sempre di più con le valigie in mano. Dove non si sa ma le offerte sicuramente non mancano al giocatore colombiano impegnato ora nel Mondiale in Brasile. La prima squadra ad essere interessata fu la Juventus che a Gennaio scorso formulò un’offerta che comprendeva uno scambio per il giocatore.

Lo scambio era fra Guarin e Vucinic molto apprezzato dal mister Walter Mazzarri che già allora sembrava d’accordo di disfarsi del suo centrocampista. La trattativa sembrava ormai conclusa mancava solo l’ufficialità, ma alla fine il presidente Thoir spinto probabilmente anche dalle proteste dei tifosi nerazzurri riguardo questo scambio all’ultimo si tirò indietro.

Ebbene si perché i tifosi lo scorso gennaio amavano Guarin sia come calciatore che come uomo. Adesso però è tutto diverso dopo la seconda parte della stagione in cui Guarin ha avuto un rendimento molto basso gran parte della tifoseria interista non si strapperebbe i capelli dalla testa per una sua eventuale cessione.

L’importante è che dalla cessione si ricavi un quantitativo tale da poter rimpiazzare nella giusta maniera il centrocampista colombiano. E l’offerta sembra essere arrivata, a formularla è il Manchester United del nuovo tecnico Van Gaal che dopo aver ricevuto un secco no da Tony Kroos sembra si sia fiondato su Guarin.

L’offerta dei Red Devils si aggirerebbe attorno ai 15 milioni, proposta che all’Inter andrebbe più che bene rispetto appunto all’offerta della Juventus che includerebbe una contropartita tecnica nell’affare. Sembra chiara la decisione dell’Inter sul giocatore, niente scambi solo soldi.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*