ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Honduras, Suarez: non siamo violenti
Honduras, Suarez: non siamo violenti

Honduras, Suarez: non siamo violenti

Il ct dell’Honduras, Suarez, non accetta le critiche mosse ai suoi, ritenuti troppo fallosi e, perfino violenti. “Abbiamo carattere e aggressività – ha dichiarato – ma non siamo violenti”.

L’allenatore della formazione centroamericana respinge le accuse mosse dagli inglesi, e lo fa alla vigilia della gara con la Francia che noi in Italia potremo vedere oggi, a partire dalle 21:00.

Suarez c’ha tenuto a precisare che i suoi ragazzi rispettano e regole e, in effetti, l’Honduras non ha mai avuto un espulso nelle sei gare di qualificazione.

Ci sono molti modi per descrivere come giochiamo – ha dichiarato proseguendo il discorso – forza, intensità, potenza, ma non violenza.

Per il ct dell’Honduras la sua squadra ha questo atteggiamento per riuscire ad affrontare al meglio le avversità, mostra personalità e carattere, ha molta voglia di vincere, ma non è assolutamente violenta.

Anche Andy Najar è intervenuto sulla questione, e in sostanza ha detto che gli altri possono pensare e dire quello che vogliono, ma lui e i suoi compagni giocheranno come sempre, in modo sereno e corretto, nel rispetto delle regole, ma senza rinunciare al loro stile e alla propria personalità.

Parlando poi della gara in programma oggi che li vedrà impegnati contro la Francia, Suarez si è detto consapevole della forza dell’avversario e che i suoi ragazzi dovranno prestare particolare attenzione.

Sarà interessante vedere se il rispetto che Suarez ha dichiarato di avere nei confronti dei francesi si concretizzerà in un cambio di stile di gioco, o se la nazionale dell’Honduras, rimarrà “fisica” come sempre.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*