ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Calciomercato, Arsenal: Wenger vuole Campbell, no a Fabregas
Calciomercato, Arsenal: Wenger vuole Campbell, no a Fabregas

Calciomercato, Arsenal: Wenger vuole Campbell, no a Fabregas

L’allenatore dell’Arsenal Wenger vuole trattanere l’attaccante della Costa Rica e intanto dice di no a Fabregas.

Joel Campbell ha sicuramente impressionato tutti nella prima partita del Mondiale con la sua Costa Rica contro l’Uruguay. Al di là del gol molto bello, di Campbell è piaciuta molto la personalità e il suo modo di caricarsi la squadra sulle spalle che era nettamente sfavorita contro l’Uruguay di Cavani.

Joel Campbell l’anno scorso ha giocato in prestito nell’Olympiakos Pireo disputando una buonissima stagione ma il giocatore della Costa Rica è di proprietà dell’Arsenal. Per questa ragione Wenger ci tiene a sottolineare che al di là della grande prestazione del ragazzo contro l’Uruguay, lui già aveva pensato di trattenerlo.

Non ha dubbi quindi Wenger sul futuro dell’attaccante della Costa Rica, affermando in un’intervista che Campbell sta crescendo a poco a poco ed essendo a tutti gli effetti un giocatore dell’Arsenal dopo il Mondiale si aggregherà alla sua squadra e affronterà il ritiro insieme ai suoi compagni.

Wenger ci tiene a sottolineare che il ragazzo ha un contratto con l’Arsenal che dovrà rispettare, allontanando quindi qualsiasi voce di mercato che si fa sempre più insistente dopo la prova strepitosa di Campbell nella partita con l’Uruguay.

Se la prossima stagione sarà finalmente il momento di Campbell con la maglia dell’Arsenal, non sarà sicuramente quello di un ritorno di Fabregas nella squadra londinese.

Si perché è proprio il giocatore ormai approdato al Chelsea di Josè Mourinho che in un’intervista ha dichiarato che la sua priorità sarebbe stata sicuramente l’Arsenal ma dopo aver avuto un colloquio con Wenger che ha detto no perché il suo posto è già occupato da Ozil, il giocatore ha deciso di andare allora alla corte di Mourinho.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*