ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia: il parere del Prof Castellacci sulla prossima sfida
Italia: il parere del Prof Castellacci sulla prossima sfida

Italia: il parere del Prof Castellacci sulla prossima sfida

Italia alle prese con gli infortunati Buffon, De Sciglio, De Rossi e Barzagli. Il Prof. Castellacci ha rilasciato recenti dichiarazioni sulle condizioni dei giocatori ed ha espresso pareri confortanti sul loro recupero.

Lo staff medico della Nazionale raccomanda comunque prudenza, poiché schierare in campo giocatori non al topo significherebbe compromettere ulteriormente la loro condizione e la partita in generale. Buffon sta gradualmente recuperando dall’infortunio alla caviglia, mentre De Sciglio continua il lavoro differenziato per far assorbire l’edema al bicipite femorale.

Castellacci non si è voluto sbilanciate sulla loro presenza contro il Costa Rica. Il medico della nazionale dà molta importanza all’aspetto psicologico degli infortunati. inizialmente è stato un grosso problema l’infortunio per Buffon, al quale sono tornati in mente vecchi problemi muscolari che lo hanno afflitto in passato.

Dalla paura di dover salutare il Mondiale, Gigi è tornato in breve tempo ad essere ottimista, cosa che corrisponde ad un ottimo aiuto per un veloce recupero. Anche Mattia De Sciglio era molto giù di morale, ma il giocatore ha saputo reagire in modo esemplare e sta tornando ad allenarsi con il gruppo, anche se in modo differenziato. Il Prof. Castellacci ritiene che per la prossima partita saranno le condizioni climatiche influenzeranno moltissimo il match.

Gli azzurri ed il Costa Rica scenderanno in campo alle ore 13.00 locale, orario dove la temperatura sarà molto alta così come l’umidità. Il pericolo è la disidratazione e la difficoltà del fisico a regolare la temperatura. Castellacci auspica che venga adottato il time out per consentire ai giocatori di idratarsi e riprendere fiato.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*