ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Capello: La Russia non ha paura del caldo
Mondiali 2014, Capello: La Russia non ha paura del caldo

Mondiali 2014, Capello: La Russia non ha paura del caldo

Oggi il Brasile è impegnato nella seconda sfida con Messico, che darà inizio quindi alla seconda giornata dei gironi di questi mondiali 2014 di Brasile, cominciati dallo stesso Neymar la settimana scorsa, precisamente giovedì sera all anota Arena Corinthias, lo stadio di San Paolo, che ha visto i brasiliani vincitori per 3 a 1.

La seconda giornata sarà poi chiusa da Belgio e Algeria e Russia e Corea del Sud: nel dettaglio, la nazionale di Marc Wilmots è considerata una delle possibili concorrenti principali del torneo, dal momento che in attacco c’è Romelu Lukaku, uno dei nomi più gettonati di questo calciomercato.

Insieme a Lukaku, anche il napoletano Mertens e dal talento assoluto di Hazard: proprio una ottima avversaria per la Russia, allenata dal commissario tecnico Fabio Capello, che ultimamente ha fatto alcune dichiarazioni interessanti.

A breve infatti la sua nazionale sarà impegnata contro la Corea del Sud a Cuiaba, e secondo il suo parere non è che ci sia questo caldo insopportabile, infatti a Mosca lui e i ragazzi si sono allenati alla bellezza di 32 gradi, e Capello stesso assicura che era peggio che in Mato Grbosso.

In ogni caso, Fabio Capello non cerca scuse: infatti dice che la sua nazionale è arrivata alla Coppa nelle condizioni giuste, e quindi è convinto che giocheranno un torneo eccellente.

Capello spiega infine perché ha vietato ai giocatori l’uso di twitter: ha detto che volte i tweet creano problemi, soprattuto psicologici, perciò li ha tolti di mezzo per un mese, giusto il tempo necessario di terminare i Mondiali 2014 di Brasile.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*