ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Genoa rifiuta offerta ufficiale Bayern Monaco per Perin
Genoa rifiuta offerta ufficiale Bayern Monaco per Perin

Genoa rifiuta offerta ufficiale Bayern Monaco per Perin

Mattia Perin ha giocato davvero una stagione eccellente con la maglia del Genoa, tanto ottima che è terminata addirittura con la convocazione ai Mondiali 2014 di Brasile da parte di Cesare Prandelli, commissario tecnico della nazionale italiana.

Nelle ultime ore giungevano voci di alcune indiscrezioni che vedevano lo stesso Perin spostarsi in una squadra straniera lontana dall’Italia: infatti il giovane estremo difensore del club ligure piace davvero tanto a Monaco e al Bayern Monaco stessi.

Proprio per questo, i bavaresi hanno presentato un’offerta ufficiale al Genoa per far fare al portiere un bel biglietto di sola andata per la Germania: anche se il Bayern Monaco in porta è coperto, dal momento che il titolare è il fortissimo Neuer, i tedeschi hanno bisogno di un secondo portiere giovane e davvero qualificato, con ottime potenzialità, e tutto sembra ricondurre a Mattia Perin.

Eppure, sembra che le intenzioni e le volontà del club bavarese siano in contrasto con le ambizioni del portiere e con le richieste del Genoa: difatti nelle ultime ore il Genoa ha rifiutato un’offerta ufficiale del Bayern Monaco per l’acquisto del calciatore Perin.

Nel dettaglio, il club del presidente Preziosi stima il valore del suo portierone Perin tra i 12 e i 13 milioni di euro, e per il momento il Bayern Monaco la pensa molto diversamente, dal momento che vorrebbe sborsare appena la metà di questi soldi.

La notizia è ufficiale dal momento che è stata riferita da Sky Sport: in ogni caso, al momento le parti sono distanti, ma senza dubbio il Bayern Monaco potrebbe tornare nuovamente alla carica. Eppure, anche se dovesse fare una buona offerta, sarà difficile convincere Perin a fare il secondo portiere.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*