ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia: battere il Costa Rica non è scontato
Italia: battere il Costa Rica non è scontato

Italia: battere il Costa Rica non è scontato

Italia che ha convinto tutti contro l’Inghilterra, ma guai a sottovalutare i prossimi avversari. Il Costa Rica ha stupito tutti vincendo contro l’Uruguay.

Battere i nostri prossimi avversari venerdì significherebbe staccare con 90 minuti di anticipo il biglietto per gli ottavi di finale. La seconda vittoria consecutiva porterebbe l’Italia a quota 6 punti e se tra Uruguay e Inghilterra dovesse finire in parità, o nel caso in cui dovessero vincere gli inglesi, in relazione allo scontro diretto tra inglesi e Costarica, la nazionale azzurra di Prandelli sarebbe già matematicamente qualificata.

Nel primo caso, l’Italia diventerebbe prima nel gruppo D, una posizione in classifica che permetterebbe di giocarsi l’ultimo match in tutta tranquillità risparmiando preziose energie da sfruttare agli ottavi di finale.

In questo caso, pensando alla partita successiva, la prima a eliminazione diretta, dove eviteremmo di incontrare la migliore del girone C, quello con Colombia, Costa D’Avorio, Grecia e Giappone, non proprio il più competitivo della coppa del mondo.

Se l’Uruguay dovesse battere gli inglesi, all’Italia il vittoria contro il Costarica non assicurerebbe il passaggio automatico del turno, poiché sarebbe costretta a giocarsela contro l’Uruguay di Cavani e Suarez, sperando nella vittoria del Costarica sull’Inghilterra. Ipotesi tutte plausibili, ma che non devono distrarre i giocatori azzurri che devono rimanere concentrati sull’unico obiettivo: vincere a tutti i costi.

Contro il Costa Rica sarà una gara difficile sotto ogni punto di vista: da quello tattico a quello climatico. I centro americani schiereranno una difesa a cinque, che renderanno molto difficili gli inserimenti degli azzurri, mentre il clima influenzerà molto le prestazioni dei giocatori costretti a sopportare caldo e umidità.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*