ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014 Spagna, Del Bosque: Cile è stato grande, Spagna fuori giustamente
Mondiali 2014 Spagna, Del Bosque: Cile è stato grande, Spagna fuori giustamente

Mondiali 2014 Spagna, Del Bosque: Cile è stato grande, Spagna fuori giustamente

Nelle ultime ore si è giocata la seconda partita del secondo turno del Girone B dei Mondiali 2014 di Brasile che contiene Spagna, Olanda, Cile e Australia: la prima sfida del secondo turno era terminata a favore dell’Olanda, che è riuscita a conquistare forte dei suoi punti la qualificazione agli ottavi di finale.

Di contro, la Spagna ha perso contro il Cile, e il commissario tecnico delle Furie Rosse Vicente del Bosque ha fatto alcune dichiarazioni che denotano umiltà mista ad amarezza: gli spagnoli quindi sono fuori, dal momento che hanno 0 punti dopo ben due partite, mentre Olanda e Cile si sono qualificati.

Del Bosque infatti ha detto che la sua squadra, quella che due anni fa vinse gli Europei 2012, quella che quattro anni fa ha conquistato la vittoria dei Mondiali 2010 di Sud Africa proprio contro l’Olanda, che invece due giorni fa l’ha battuta per ben 5 reti a 1, la sua squadra insomma ha dimostrato poco carattere ed è stata davvero poco efficienti sotto la porta.

A tal proposito, quindi, ha detto che non hanno scuse, ci hanno provato a riprendersi dopo la brutta botta di venerdì scorso, ma non ci sono riusciti: a parere di Del Bosque, è una eliminazione giusta, dato che i cileni sono stati superiori a noi.

Il commissario tecnico della nazionale spagnola Vicente Del Bosque ha quindi commentato in questo modo dopo la sconfitta contro il Cile per due a zero, che ha sancito altresì l’eliminazione a sorpresa della Spagna dal Mondiale di calcio in Brasile 2014: di contro, Cile e Olanda si sono qualificati alle fasi successive, ossia agli ottavi di finale dei Mondiali.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*