ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Van Persie: Essere già qualificati è una gioia
Mondiali 2014, Van Persie: Essere già qualificati è una gioia

Mondiali 2014, Van Persie: Essere già qualificati è una gioia

Colpita e affondata la nazionale australiana dopo quella spagnola: non è colpa loro, ma di una Olanda inarrestabile che non è d’accordo con il risultato dei Mondiali 2010 di Sud Africa, conquistati in precedenza proprio dalla Spagna, e adesso ha deciso di vendicarsi massacrando tutto quello che c’è intorno a lei.

Dopo la vittoria per 3 a 2 di Porto Alegre, Van Persie ci ha tenuto a fare alcune dichiarazioni ai telecronisti presenti sul campo: si ricorda che grazie a questa vittoria l’Olanda arriva a sei punti insieme al Cile, ed entrambe sono qualificate ai turni successivi dei Mondiali 2014 di Brasile, e pertanto la sfida che ci dovrà essere tra queste due è quasi inutile, serve solo a stabilire la leadership del girone.

L’Olanda quindi non dà sconti, e non è mai generosa: Van Persie ha detto di trovarsi d’accordo con Robben, a cui si è aggiunto in questa partita il giovane Depay.

Ha dichiarato anche che quando le cose si mettono male basta la prima occasione per fare la differenza, e proprio per questo non si lasciano scappare niente, e sono una macchina da gol che intende solo segnare.

Certo, il commissario tecnico della nazionale olandese Van Gaal ha lasciato sfogare gli avversari approfittando del contropiede col micidiale trio Sneijder, Robben e Van Persie, ma non è successo niente di grave.

Van Persie conclude dicendo che essere già qualificati per gli ottavi di finale dei Mondiali 2014 di Brasile è una gioia, e questa volta non si lasceranno scappare il titolo come successe quattro anni fa proprio contro la Spagna.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*