ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Costa Rica: Pinto definisce Pirlo il giocatore più cerebrale
Costa Rica: Pinto definisce Pirlo il giocatore più cerebrale

Costa Rica: Pinto definisce Pirlo il giocatore più cerebrale

Il Costa Rica del ct Jorge Luis Pinto dimostra sicurezza e spavalderia. La squadra rivelazione dei mondiali che ha battuto 3-1 l’Uruguay, si accinge ad affrontare l’Italia a viso aperto.

Si fa per die, visto che il modulo con il quale scende in campo è un prudente 5-4-1. Pinto afferma che conosce l’Italia in ogni suo reparto e che ha pronta la trappola per due giocatori in particolare, Pirlo e Balotelli. Per il primo ha speso parole di elogio definendolo il giocatore più cerebrale in circolazione.

Le geometrie tattiche ed i passaggi fatti con il righello ed il compasso sono universalmente riconosciuto da tutti e Pinto non poteva negare l’evidenza. Il ct del Costa Rica afferma di allenare una squadra fiduciosa, ottimista, serena, quindi è convinto che sia possibile fare risultato anche contro gli azzurri. Nelle file dell’Italia un altro giocatore che preoccupa è Mario Balotelli.

Nell’ultima conferenza stampa il ct Pinto aveva pubblicamente dichiarato che i suoi ragazzi ce la metteranno tutta per farlo innervosire. Molto probabilmente schiererà in campo dal primo minuto anche Tejera, il centrocampista difensivo che avrà il compito di marcare stretto Pirlo.

Una mossa tattica azzardata perché Andrea è in grado di portarsi a spasso anche due giocatori, liberando spazi per le incursioni del reparto offensivo. Tutte le attenzioni del Costa Rica sono rivolte quindi a questi due giocatori azzurri, ma è un errore non considerare la forza dell’intero collettivo.

Un vantaggio per noi, forse. Oggi alle 18.00 (ora italiana) vedremo chi avrà la meglio e chi ha schierato in campo la formazione migliore. Pinto farebbe bene a volare basso.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*