ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia, si salva solo Andrea Pirlo, l’uomo del passaggio perfetto
Italia, si salva solo Andrea Pirlo, l’uomo del passaggio perfetto

Italia, si salva solo Andrea Pirlo, l’uomo del passaggio perfetto

Andrea Pirlo è stato nel pomeriggio italiano di ieri uomo chiave e fulcro del gioco italiano: ha infatti compiuto una prestazione davvero ottima nonostante l’incapacità della nazionale italiana di rispondere all’attacco tremendo della Costa Rica.

Pirlo ha incantato contro l’Inghilterra, e ha fatto molto bene nelle ultime ore, dal momento il numero 21 azzurro ha messo sui piedi di Super Mario Balotelli una infinità di passaggi perfetti che poi non sono stati conclusi appieno.

Si pensa che il centrocampista della Juventus e della Nazionale ha fatto in modo che lo stile di gioco dell’Italia fosse ribattezzato tiki-Italia in onore del modo di guidare le cose celebre del Barcellona: inoltre, anche dati e statistiche sono dalla sua parte.

Infatti, analizzando i dati della partita contro l’Inghilterra bisogna evidenziare il numero impressionante sulla precisione dell’Italia, ossia il 93% che è stato concluso: si pensa che dal 1966 nessuno è riuscito a far meglio a qualsiasi Mondiali. Andrea Pirlo, uomo del passaggio perfetto, ha completato la mostruosità di 103 passaggi su 108, ossia il 95%.

Purtroppo, se nella prima metà di ieri le cose sono andate bene, dopo il gol costaricano la squadra non si è più capita: il centrocampo si è sfaldato, sono state poche le azioni di gioco vere e proprie, i giocatori si sono fatti prendere dallo sconforto.

L’unico che veramente non si è scomposto nonostante tutti è stato Andrea Pirlo, ma purtroppo un solo uomo non può vincere la partita: e anche se in pagella merita più di sei, il voto della nazionale italiana allenata dal commissario tecnico Cesare Prandelli non è affatto sufficiente.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*