ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia, De Sciglio vuole giocare, scalpita contro Uruguay
Italia, De Sciglio vuole giocare, scalpita contro Uruguay

Italia, De Sciglio vuole giocare, scalpita contro Uruguay

C’è bisogno di energie fresche per l’Italia: i ragazzi Azzurri infatti sono sfiniti, e per la partita decisiva di domani martedì alle 18:00 ora italiana contro l’Uruguay, il commissario tecnico della nazionale italiana Cesare Prandelli vuole affidarsi agli elementi che finora non hanno ancora giocato, come ad esempio De Sciglio a difesa e Immobile in attacco.

Tra questi due nomi, bisogna dire che il primo non ha ancora giocato un minuto per via di una contrattura muscolare che lo ha obbligato a non giocare le prime due partite, mentre il secondo è quello meno certo di partire titolare, eppure l’opinione pubblica lo vuole in campo.

Bisogna comunque affermare che sono in rampa di lancio cambiamenti negli uomini, perché il modo in cui ha giocato la nazionale italiana non è stato finora esaltante: infatti, anche se la prima sfida è stata vinta per 2 a 1 contro l’Inghilterra, non è stata convincente, mentre la seconda contro la Costa Rica non è stata affatto decisiva.

Pertanto, il commissario Prandelli sembra infatti pronto a riportare in auge per il match contro la squadra uruguayana alcuni giocatori più freschi degli altri: potrebbe affidarsi anche a Barzagli, che nella seconda partita non ha giocato.

Comunque, tornando a De Sciglio, questo giocatore scalpita davvero tanto per il fatto che ha saltato le prime due partite per una contrattura: purtroppo, delle sue condizioni nemmeno l’ombra, ma un suo ritorno sarebbe un grande cambiamento per la nazionale.

Infatti, se giocasse De Sciglio, Matteo Darmian potrebbe ritornare sulla fascia di competenza naturale, quella di destra che gli è più congeniale: si tratta di quella che aveva stupito tutti nella sfida contro gli inglesi, con probabili esiti favolosi.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*