ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Prandelli: contro Uruguay non basta difenderci
Prandelli: contro Uruguay non basta difenderci

Prandelli: contro Uruguay non basta difenderci

Prandelli ha dichiarato che per affrontare l’Uruguay non basterà difendersi solo, ma anche costruire il gioco e attaccare. Il nostro Cesare non vuol sentir parlare di pareggio per qualificarsi agli ottavi di finale, ma pretende dai suoi una dimostrazione di forza e coraggio.

Il ct azzurro invoca anche massima prudenza e tranquillità. L’Uruguay dispone di un attacco formidabile composto da Cavani e Suarez, che sapranno mettere in estrema difficoltà la difesa azzurra. Proprio alla difesa Prandelli raccomanda di trovare i giusti movimenti, cosa che non è stata in gara di assicurare nella partita contro il Costa Rica.

Ma non è solo il reparto difensivo che dovrà fare la sua parte, ma anche l’attacco dovrà scardinare la difesa avversaria. Ed ecco che rimanda messaggi a quel Mario Balotelli che nella seconda partita è apparso il fantasma di se stesso. Supermario farà coppia con Immobile e non avrà più alibi.

Prandelli in pratica gli sta dando l’ultima possibilità e Mario dovrà dimostrare di meritare il posto da titolare, altrimenti ci sono i vari Cerci, Cassano e Insigne pronti a sostituirlo. La speranza di qualificarsi è molto alta e Prandelli si dice ottimista. Certamente gli azzurri non dovranno badare a quei fattori che hanno influenzato negativamente la prestazione contro il Costa Rica.

Caldo, afa e umidità non devono rappresentare un limite per l’Italia. Prandelli vuole undici leoni in campo che sappiano affrontare ogni avversità e sopportare ogni condizione climatica. Ira è tempo di sacrifici, non più di alibi se vogliamo continuare l’avventura nella coppa del mondo.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*