ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Colombia: Mondragon da record
Colombia: Mondragon da record

Colombia: Mondragon da record


Nell’ultima partita del Gruppo C stasera alle 22.00 orario italiano tra Colombia e Giappone, il secondo portiere colombiano potrebbe superare un gran record.

Quest’ultima partita contro il Giappone per la Colombia non sarà sicuramente giocata a 1000 all’ora come le prime due gare vinte. Anche se i giocatori in questi giorni hanno parlato di entrare in campo con la stessa mentalità, sicuramente la Colombia già qualificata non si affannerà più di tanto.

Zuniga pochi giorni fa ha dichiarato di non aver nessun dubbio sul atteggiamento che avrà la sua squadra in questa delicata sfida più per il Giappone che per la Colombia. L’unica motivazione che potrà portare i colombiani a vincere è quella del punteggio pieno, vincere il girone a 9 punti non è certo da tutti.

Il tecnico Pekerman però ha dichiarato che in quest’ultima gara potrà far riposare molti elementi importanti in vista degli ottavi di finale che la vedranno giocare contro Italia o Uruguay. Oltre alla motivazione del riposo c’è anche la paura di un infortunio di qualche giocatore fondamentale che in una partita che non ha molto senso risulterebbe una beffa.

Stasera però in questa partita che non cambierà quasi nulla alla classifica per la Colombia ci sarà quasi sicuramente un record che rimarrà nella storia dei Mondiali di calcio. Se stasera il mister Pekerman schiererà il secondo portiere Mondragon dal primo minuto supererà un record che è di Roger Milla.

Come molti ricorderanno Roger Milla ad Usa ’94 entrò in campo all’età di 42 anni e quello è rimasto per sempre il record di giocatore più anziano del Mondiale, ma stasera se dovesse giocare Mondragon diventerà lui il recordman visto che il secondo portiere colombiano ha spento da poco le candeline dei 43 anni.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*