ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Russia, Capello: Giocare all’estero aiuta a migliorarsi
Russia, Capello: Giocare all’estero aiuta a migliorarsi

Russia, Capello: Giocare all’estero aiuta a migliorarsi

La Russia di Fabio Capello ha da poche ore terminato la sua corsa ai Mondiali 2014 di Brasile, dal momento che si è giocata il tutto per tutto questa sera nell’ultima sfida della fase a gironi in opposizione all’Algeria.

Comunque, il commissario tecnico italiano della nazionale russa ha voluto esprimere alcune considerazioni in merito al calcio della Russia, da sempre conservatrice su tutto, anche sugli sport, dando certi consigli per i propri giocatori in vista della prossima Coppa del Mondo in patria, i Mondiali 2018 di Russia.

Nelle ultime ore Fabio Capello è intervenuto ai microfoni della stampa, ed ha spinto i giocatori russi a testare nuove esperienze: egli ha detto che giocare all’estero aiuta molto a migliorare e maturare dal punto di vista professionale.

Un motivo per cui infatti la Russia non partecipava ad una Coppa del Mondo da 12 anni forse è anche questo, il fatto di essere una nazione conservatrice:questo è da tenere altamente presente.

E poi Capello incalza, affermando che tutta la rosa della Russia proviene dal campionato in patria: a poche ore dalla sfida contro la nazionale algerina, quindi, Capello ha ribadito la sua idea, mettendo una pezza a quello che poteva essere dal suo punto di vista una sconfitta. E invece non c’è stata una sconfitta, ma nemmeno una vittoria: la gara infatti è terminata in un pareggio che permette all’Algeria di passare il turno.

Fabio Capello ha concluso dicendo che se si gioca sempre nello stesso campionato non è tanto semplice migliorare la propria persona e il campionato stesso: si incontrano infatti sempre le stesse squadre.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*