ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Colombia: Pekerman teme l’Uruguay
Mondiali 2014, Colombia: Pekerman teme l’Uruguay

Mondiali 2014, Colombia: Pekerman teme l’Uruguay


In vista della partita di stasera alle ore 22.00 italiane tra Colombia-Uruguay valida per gli ottavi di finale del Mondiale, il mister della Colombia Josè Pekerman ha rilasciato delle dichiarazioni riguardo il suo prossimo avversario.

La Colombia rappresenta sicuramente la vera sorpresa di questo Mondiale, dopo aver superato brillantemente il Gruppo C a punteggio pieno e con ben 9 reti segnate in tre partite, stasera si appresta a giocare il suo ottavo di finale contro l’Uruguay di Tabarez.

I cafeteros erano sicuramente i favoriti del Gruppo C ma in pochi si aspettavano questo calcio spettacolo da parte dei colombiani che hanno perso prima del Mondiale il loro giocatore più importante Radamel Falcao. Si temeva il peggio senza l’attaccante del Monaco ma invece è stato il contrario e i gol non sono per niente mancati.

Nel Gruppo D c’è stata un’altra sorpresa la Costa Rica che ha terminato clamorosamente il girone al primo posto e quindi ha fatto pescare a Pekerman l’Uruguay classificata seconda ai danni dell’Italia. L’allenatore della Colombia Josè Pekerman non si fida per niente dell’Uruguay anzi addirittura teme tantissimo questo avversario.

Per Pekerman il fatto che non ci sarà Suarez sarà irrilevante perché la Colombia teme l’Uruguay come collettivo più che per i singoli. Tra l’altro Pekerman dichiara di essere molto preoccupato dagli infortuni con cui ha dovuto combattere in questi giorni la nazionale colombiana e teme che qualcuno di importante possa non farcela.

Pekerman definisce l’Uruguay una squadra formidabile sia nei singoli che nel collettivo ed ha un allenatore molto esperto e preparato a livello internazionale. L’allenatore della Colombia però afferma che hanno studiato con molta attenzione l’avversario e stasera sarà sicuramente una bellissima partita.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*