ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Formula 1, Schumacher: i documenti sono stati rubati in ambulanza
Formula 1, Schumacher: i documenti sono stati rubati in ambulanza

Formula 1, Schumacher: i documenti sono stati rubati in ambulanza

Vanno avanti le indagini relative ai documenti rubati di Michael Schumacher, sembra che siano stati sottratti da qualcuno del personale a bordo dell’ambulanza con lo scopo di venderli ai giornali.

Il giorno che Michael Schumacher fu trasferito dall’ospedale di Grenoble a Losanna in Svizzera per cominciare il suo periodo di riabilitazione era senza dubbio un momento di gioia per tutti i fan che finalmente potevano cominciare a sperare sul recupero dell’ex pilota.

C’è però chi ha approfittato della situazione per compiere degli atti illegali a scopo di lucro personale e hanno pensato bene di rubare i documenti riguardo la cartella clinica di Schumacher per venderli alla stampa.

La portavoce della famiglia Schumacher ha dichiarato nell’immediatezza che sarebbe stata presentata una denuncia e che chiunque provasse a divulgare informazioni riguardo la salute di Schumacher avrebbe avuto delle ripercussioni legali contro.

La denuncia è stata fatta e le indagini stanno procedendo molto bene infatti secondo i media di Grenoble ci sono delle novità molto importanti.

All’inizio si pensava ad un attacco hacker ai computer dell’ospedale di Grenoble ma invece la sottrazione dei documenti sembra essere avvenuta all’interno dell’ambulanza che trasportava Schumacher da Grenoble a Losanna.

Secondo le indagini dovrebbe essere stato proprio uno dei lettighieri presenti nell’ambulanza a copiare o rubare le informazioni della cartella clinica di Schumacher. Infatti i documenti sono stati offerti ai media inglesi, tedeschi, svizzeri e francesi.

Le indagini quindi si spostano interamente sul personale che ha lavorato quel giorno sull’ambulanza anche se momentaneamente nessuno ha voluto commentare si attendono sviluppi importanti nei prossimi giorni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*