ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Belgio-Usa: Klinsmann vuole i quarti
Mondiali 2014, Belgio-Usa: Klinsmann vuole i quarti

Mondiali 2014, Belgio-Usa: Klinsmann vuole i quarti

Stasera alle 22.00 orario italiano si affronteranno Belgio e Stati Uniti nella partita valida per gli ottavi di finale di questo Mondiale, chi vince affronterà la vincente tra Argentina e Svizzera.

L’attesa finalmente è quasi terminata, stasera alle 22.00 orario italiano gli Stati Uniti del tecnico Klinsmann scenderanno in campo contro il Belgio per provare a strappare un posto per i quarti di finale.

Non stanno nelle pelle i tantissimi tifosi statunitensi che mai come quest’anno credono nel miracolo di andare avanti dopo gli ottavi di finale. Proprio come il loro allenatore Jurgen Klinsmann che attraverso un’intervista si è mostrato molto ottimista riguardo stasera.

Klinsmann ha dichiarato di non avere paura di nessuno, dopo aver superato il durissimo girone ai danni del Portogallo e del Ghana, gli Stati Uniti vogliono continuare a stupire e nonostante ci sia il massimo rispetto verso il Belgio, stasera ne vedremo delle belle.

L’allenatore degli Stati Uniti teme lo spettro dei tempi supplementari infatti afferma che la sua squadra ha lavorato duro per questa ipotesi che può accadere molto facilmente. Sicuramente giocare 120′ per un giocatore può rappresentare un problema ma loro sono pronti a tutto.

L’avversario di stasera secondo Klinsmann è molto duro, il Belgio è una squadra che ha molta qualità e che come abbiamo visto nel girone fino alla fine è capace di chiudere una partita, quindi per Klinsmann stasera ci vorrà attenzione e molto coraggio.

Klinsmann ha parlato anche del clima che si respirerà stasera allo stadio che può essere di grande aiuto agli Stati Uniti vista la presenza di moltissimi americani.

Spende qualche parola anche per l’arbitro scelto per l’incontro l’algerino Haimoudi che secondo Klinsmann può essere penalizzante per loro perchè non potranno comunicare in inglese.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*