ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Formula 1: per Malagò bisogna difendere il Gp di Monza

Formula 1: per Malagò bisogna difendere il Gp di Monza

Dopo l’annuncio del patron della Formula 1 Bernie Ecclestone che ha dichiarato l’addio al Gp di Monza dopo il 2016, il presidente del Coni Giovanni Malagò non ci sta e vuole difendere con i denti la gara che disputa da anni in Italia.

Il Gran Premio di Monza per tutti gli appassionati di Formula 1 rappresenta una tappa di cui non si può fare a meno. Il numero uno della Formula 1 Bernie Ecclestone ha però dichiarato che nel 2016 anno della scadenza del contratto il Gp di Monza terminerà di esistere.

Da lì è scattata la tristezza di tutti gli appassionati nonchè di tutti i piloti che vedono nel Gran Premio di Monza una gara storica per la Formula 1 di cui non se ne vogliono privare. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente del Coni Giovanni Malagò.

Il numero uno del Coni in un’intervista ha rilasciato delle importanti dichiarazioni riguardo il probabile addio del Gran Premio di Monza con molta delusione.

Secondo il presidente del Coni questa gara rappresenta una vera e propria tradizione per la Formula 1 e si dovrà fare di tutto per mantenerla il più a lungo possibile. Addirittura Malagò afferma che il Gran Premio di Monza per quello che rappresenta va ben al di là dello sport dell’automobilismo.

Qualche giorno fa invece il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo ha dichiarato di voler vedere la Formula 1 correre sul circuito del Mugello.

Il presidente del Coni vuole escludere qualsiasi possibile speculazione sui problemi di Monza e se questi non si riescono a risolvere sicuramente si terrà presente lo straordinario impianto del Mugello.

Non Malagò ma anche tutto lo sport italiano sperano che entro il 2016 si risolvano i problemi di Monza per non perdere una tradizione che ci accompagni ormai da anni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*