ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014: il Brasile vola in semifinale
Mondiali 2014: il Brasile vola in semifinale

Mondiali 2014: il Brasile vola in semifinale

La partita Brasile-Colombia iniziata stasera alle ore 22.00 orario italiano è terminata 2-1 per i padroni di casa con reti di Thiago Silva e David Luiz, inutile il rigore di James Rodriguez.

Alla vigilia di questa partita varie voci parlavano di un Brasile impaurito, intimorito da questa super Colombia che ha stradominato il suo girone ed ha eliminato l’Uruguay senza correre nessun tipo di rischio.

Ma alla fine non è stato così e stasera nella partita più difficile sulla carta fino ad ora, il Brasile ha dato il meglio di sè ed ha disputato la migliore partita del Mondiale. Al contrario invece la Colombia da cui ci si aspettava sicuramente qualcosa di più stasera ha offerto la peggiore prestazione del Mondiale e infatti è stata eliminata.

La partita si mette subito male per la Colombia perchè al 6′ Neymar batte un calcio d’angolo che arriva direttamente sul secondo palo dove si trovava indisturbato Thiago Silva che addirittura di ginocchio mette dentro la rete dell’1-0.

Dopo il gol la partita diventa un pò noiosa con la Colombia che tenta di tuffarsi nell’area brasiliana molto spesso invano e arrivando vicino al gol solo con Cuadrado che sfiora il palo con un tiro di sinistro.

Ma nel secondo tempo è ancora un difensore a metterla dentro per il Brasile, ci pensa David Luiz che con un tiro da 28 metri con la complicità del portiere colombiano Ospina mette dentro la rete del 2-0 e sembra chiudere definitivamente i giochi.

La Colombia prova ancora timidamente a venire in avanti ma è grazie al neo-entrato Bacca che si procura un calcio di rigore trasformato poi dal solito James Rodriguez che cambia la partita.

Una volta accorciate le distanze la Colombia prova a buttarsi in avanti alla ricerca di un disperato pareggio ma purtroppo per gli uomini di Pekerman finisce così, il Brasile va in semifinale ed affronterà la Germania.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*