ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Juventus, dimissioni Conte: per Agnelli ora si riparte da zero
Juventus, dimissioni Conte: per Agnelli ora si riparte da zero

Juventus, dimissioni Conte: per Agnelli ora si riparte da zero

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli saluta il suo ormai ex allenatore Antonio Conte con una lettera piena di tristezza e rammarico per la decisione presa.

La Juventus ha voluto manifestare tutta la sua tristezza riguardo la decisione presa da Antonio Conte e il presidente Agnelli ha scelto di comunicare le sensazioni da parte di tutta la società attraverso una lettera scritta e resa ufficiale anche per tutti i tifosi.

La lettera di Andrea Agnelli non è altro che una lettera di ringraziamento, dove Conte viene elogiato per tutto il lavoro fatto in questi tre anni, per aver riportato la Juventus sul tetto d’Italia dopo anni di sofferenze e per aver trasmesso a tutti i giocatori cosa significa essere uno juventino.

Il presidente della Juventus ci aveva provato a trattenere Conte a fine maggio prolungando il contratto ancora per un altro anno ma il mister non se l’è sentita ed ha deciso di lasciare, sia per le scarse motivazioni e sia per un mercato che non gradiva assolutamente.

Agnelli nella sua lettera parla soprattutto dei tre anni trascorsi con il mister Antonio Conte e non può fare a meno di pensare ai tre scudetti di fila, alle due Supercoppe italiane ma soprattutto al percorso di crescita di questi anni che è stato qualcosa di eccezionale.

Il presidente però ammette nella lettera che di fronte a situazioni sentimentali o meglio a ragioni personali anche la società deve fare un passo indietro e lasciare via libera al suo più grande condottiero degli ultimi anni.

Per Agnelli adesso si riparte da zero, da zero punti in classifica come gli altri e da zero vittorie, in attesa di scoprire nelle prossime ore chi sarà il prossimo allenatore bianconero per la stagione 2014/2015.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*