ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > F1, le sanzioni per gli incidenti ai box cambieranno
F1, le sanzioni per gli incidenti ai box cambieranno

F1, le sanzioni per gli incidenti ai box cambieranno

I team manager della Formula 1 stanno spingendo per cambiare il sistema sanzionatorio relativo ai pit stop non sicuri. Dopo che un cameraman fu colpito da una ruota persa da Mark Webber, lo scorso anno al Gran Premio di Germania, la FIA ha inasprito le pene per tali incidenti.

Dall’inizio di questa stagione ogni pilota, il cui team è stato considerato reo di negligenza ai box, riceve una penalità pari alla perdita di dieci posizioni in griglia di partenza, che in termini di risultati potrebbe incidere molto sul proseguo del mondiale di un pilota coinvolto.

Dopo le sanzioni subite da Daniel Ricciardo ed Esteban Gutierrez, i piloti hanno espresso il loro disagio per il fatto che vengano colpiti così duramente per qualcosa che è al di fuori del loro controllo, anche se in alcuni casi il concorso di colpa c’è stato.

L’idea di apportare ulteriori modifiche è stato discusso con i team, ricevendo un ampio sostegno, e si è subito capito che una modifica formale alle norme sarà proposta nel corso delle prossime settimane. Sarà quindi necessario un sostegno unanime delle squadre prima che si possa andare al World Motor Sport Council della FIA per la ratifica delle norme sanzionatorie sugli incidenti ai box.

Una fonte FIA ha detto che spera che la situazione possa essere chiarita prima che le squadre tornino dalla pausa estiva. L’obiettivo più realistico per un cambiamento sembrerebbe il Gran Premio del Belgio, in programma come al solito ad agosto sul circuito di Spa, dove l’anno scorso trionfò Sebastian Vettel.

Gutierrez, che è dovuto sottostare alla sanzione per il GP di Gran Bretagna, dopo un errore del team Sauber in Austria ai box, ha detto che la situazione attuale è inaccettabile per i piloti. Il pilota Sauber ha aggiunto che al Red Bull Ring, si è subito resto conto del problema durante il pit stop ai box ed è per questo che si è fermato per risolverlo insieme a tutta las ua squadra.

Una sanzione che colpisce esclusivamente il pilota è vista da tutti come qualcosa di frustrante, che si aggiunge già allo stress importante prodotto dalla gara stessa, e che, di conseguenza, potrebbe giovare negativamente sulla prestazione dell’atleta al volante.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*