ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia, Euro 2016: si torna in campo il 9 settembre
Italia, Euro 2016: si torna in campo il 9 settembre

Italia, Euro 2016: si torna in campo il 9 settembre

L’Italia comincerà le qualificazioni per gli Europei 2016 il 9 settembre ad Oslo contro la Norvegia per poi incontrare l’Azerbaijan il 10 ottobre a Palermo, il 16 novembre affronterà la Croazia al San Siro.

Il Mondiale in Brasile è un capitolo chiuso, non ha più importanza parlarne adesso le priorità sono altre e c’è bisogno soltanto di rimboccarsi le maniche e guardare avanti con ottimismo in vista dei prossimi impegni ufficiali che già ad inizio settembre non tarderanno ad arrivare.

La data più significativa ovviamente è l’11 agosto in cui il consiglio federale eleggerà il nuovo presidente della Figc che a sua volta sceglierà il prossimo allenatore dell’Italia. Il nome più caldo per la panchina azzurra resta quello di Roberto Mancini soprattutto dopo le parole di Pavel Nedved che ha dichiarato di aver scelto Allegri solo dopo aver parlato con Mancini che a quanto pare vuole solo la nazionale.

Si apre quindi la pista ovviamente anche per Antonio Conte che secondo varie voci sta solo aspettando la chiamata della Figc per cui l’allenatore ex Juventus sarebbe disposto a ridursi anche l’ingaggio. Inoltre Antonio Conte piace moltissimo anche ad uno dei candidati alla presidenza della Figc, Carlo Tavecchio che ha dichiarato di vedere in Conte l’uomo ideale per la panchina azzurra.

Una cosa è certa chiunque sarà il prossimo allenatore della nazionale italiana dovrà mettersi subito al lavoro perchè oltre all’amichevole del 4 settembre al San Nicola di Bari contro l’Olanda solo cinque giorni dopo si partirà con le qualificazioni ad Euro 2016 ad Oslo contro la Norvegia.

Bisognerà aspettare poi un mese per rivedere l’Italia di nuovo in campo contro l’Azerbaijan al Renzo Barbera di Palermo mentre poi il 16 novembre ci sarà la bellissima sfida contro la Croazia allo Stadio San Siro di Milano.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*