ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Calciomercato: ufficiale Ronaldinho dice addio all’Atletico Mineiro
Calciomercato: ufficiale Ronaldinho dice addio all’Atletico Mineiro

Calciomercato: ufficiale Ronaldinho dice addio all’Atletico Mineiro

Ronaldinho ha deciso lascerà ufficialmente l’Atletico Mineiro mettendosi a disposizione in questo calciomercato, mercoledì annuncerà la nuova destinazione.

Per molti amanti del calcio lui resta uno dei giocatori più forti di tutti i tempi, Ronaldinho ex Paris Saint German, Milan e Barcellona con cui ha vinto praticamente tutto, il 2012 approdò all’Atletico Mineiro con cui ha collezionato 48 presenze e 16 reti.

Adesso però il trequartista brasiliano ha detto basta, ma non al calcio giocato perchè come conferma suo fratello nonchè procuratore di Ronaldinho, il suo desiderio è quello di giocare fino a 42 anni anche perchè si sente ancora particolarmente in forma.

Infatti è così, il numero 10 brasiliano è stato protagonista di bellissime partite sia col Flamengo nel 2011/2012 che in questi due anni all’Atletico Mineiro dove ha mostrato ancora la sua classe con delle giocate e dei numeri di alta scuola.

A dare la conferma dell’addio di Ronaldinho è l’allenatore dell’Atletico Mineiro Levir Culpi che non nasconde attraverso un’intervista di sapere già da diversi giorni che non avrebbe potuto più fare affidamento su Ronaldinho che ha chiesto la rescissione del contratto. Culpi è molto dispiaciuto della richiesta di Ronaldinho e molto tristemente dichiara terminato il ciclo nonostante Dinho fosse l’idolo di tutta la squadra e dei tifosi.

Culpi afferma che è impossibile non amare il modo in cui gioca a calcio Ronaldinho e soprattutto non amare lui come persona, uomo di grande carisma e di forte personalità ma per il tecnico dell’Altetico Mineiro adesso bisogna andare avanti anche senza di lui.

In attesa di conoscere il futuro mercoledì prossimo le squadre sicuramente interessate al trequartista brasiliano solo il Boca Juniors, ancora il Fluminense ma non è da escludere un clamoroso ritorno in Europa.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*