ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > MotoGp, l’Australia punta tutto su Jack Miller
MotoGp, l’Australia punta tutto su Jack Miller

MotoGp, l’Australia punta tutto su Jack Miller

Alcune persone nel menù di MotoGP sentono la mancanza di un ingrediente: l’Australia. Broc Parkes c’è, sì, ma lo non riempie. Essendosi perse le tracce di Casey Stoner molti attendono l’arrivo di Jack Miller, che potrebbe saltare improvvisamente dalla Moto3 alla classe regina bypassando la Moto2.

La Honda bussa alla porta ed i colori bianco, nero e rosso della squadra di Cecchinello, la LCR, stuzzicano il palato di Jack Miller. Il centauro della Moto3 dice di non sentire una pressione supplementare e gli basterà salire in sella ad una moto per sentirsi felice la prossima stagione.

Il suo manager Aki Ajo, poi, fa tutto il lavoro per lui e così Miller non conosce la parola stress. L’attuale leader della Moto3, che ha raccolto quattro vittorie in questo mondiale (Losail, Austin, Le Mans e Sachsenring) ha 19 punti di vantaggio su Alex Marquez.

Nonostante diverse squadre di Moto2 stiano corteggiando Miller, con Marc VDS che sostiene anche di avere un pre-contratto firmato da parte del pilota, sembra che la rete giusta l’abbia gettata la Honda MotoGP, che vorrebbe a tutti i costi i servigi del giovane australiano classe ’95, già a partire dal 2015.

Miller ha imparato molto dal suo team in questi due anni di Moto3. Il giovane pilota ha sempre detto che nei box si respira una grande atmosfera, grazie alla presenza di una squadra molto preparata che ha la capacità di insegnare quel che sanno.

Dove andrà a correre lo deciderà lui, ma se la scelta dovesse ricadere proprio sulla MotoGp in molti si aspettano che Miller possa ricalcare le gesta di Wayne Gardner, Mick Doohan, Casey Stoner, grandi campioni australiani che il ragazzo di Townsville, nel Queensland, potrebbe anche superare.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*