ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Manchester United, senza Champions introiti ridotti
Manchester United, senza Champions introiti ridotti

Manchester United, senza Champions introiti ridotti

Il Manchester United si è legato con un accordo record di 750 milioni di sterline ad Adidas. Fin qui niente da obiettare. Se non fosse che questo importo potrebbe essere tagliato del 30% se i Red Devils non dovessero riuscire a qualificarsi per la Champions League a partire dalla stagione 2015-16.

Il gigante tedesco dello sportswear potrebbe anche annullare il contratto se il club dovesse incredibilmente retrocedere dalla Premier League. Lo United non è riuscito a qualificarsi per nessuna delle principali competizioni europee in questa stagione dopo aver terminato al settimo posto nel corso della stagione 2013-14.

Toccherà ora a Louis Van Gaal, nominato come successore di David Moyes ad Old Trafford, traghettare il Manchester United verso l’Europa, possibilmente dalla porta principale della Uefa Champions League.

I dettagli relativi al contratto con Adidas, che è stato annunciato all’inizio di questo mese, sono emersi dopo che i Glazer, soci di maggioranza, hanno annunciato due giorni fa che avrebbero venduto 8.000 mila parti, circa il 5% del proprio business, dopo aver venduto il 10% nel 2012.

Il prospetto rivela che l’accordo con Adidas presenta una serie di condizioni. Quella che salta decisamente all’occhio è la mancata qualificazione per la Champions League nelle stagioni consecutive 2015-16, che potrebbe vedere tagliata la faraonica cifra dell’accordo dimezzarsi di ben un terzo.

Tuttavia il Manchester United potrebbe beneficiare di 4 milioni di sterline in più all’anno se dovesse vincere la stessa Champions League, la Premier League e la FA Cup. Qualora il club dovesse retrocedere dalla Premier League il produttore può dare preavviso di 12 mesi per rescindere il contratto riducendo i pagamenti a metà per ogni stagione trascorsa al di fuori della massima serie.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*