ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Ludogorets, prima “vittima” di Champions League
Ludogorets, prima “vittima” di Champions League

Ludogorets, prima “vittima” di Champions League

La UEFA Champions League miete la sua prima vittima stagionale. Stoicho Stoev è stato esonerato come allenatore del PFC Ludogorets Razgrad e verrà sostituito da Georgi Dermendzhiev, che fino ad ora è stato il direttore della stessa squadra bulgara.

Stoev era stato nominato solo 12 mesi fa ed ha pagato a caro prezzo il lento avvio di stagione della sua squadra. I bulgari del Ludogorets hanno infatti vinto solo una volta, un 4-0 contro un club di Lussemburgo, il Dudelange F91, su cinque partite disputate in tutte le competizioni a cui hanno partecipato.

Mercoledì scorso il Ludogorets ha pareggiato 0-0 in casa contro l’FK Partizan nella gara di andata del terzo turno preliminare di UEFA Champions League. Pensare che Stoev aveva guidato gli Eagles fino agli ottavi di finale dell’ultima UEFA Europa League, un percorso che è stato caratterizzato da alcune importanti vittorie come quelle contro GNK Dinamo Zagreb, PSV Eindhoven e SS Lazio.

Dermenzhiev, che si è fatto un nome come giocatore del PFC Slavia Sofia alla fine degli anni ’70, ha iniziato a lavorare nel Ludogorets nel 2011. È stato assistente allenatore fino a questa estate quando ha assunto la gestione dell’Accademia.

Georgi Dermenzhiev è da considerare una parte importante del club in questi ultimi anni e non dovrebbe quindi snaturare le caratteristiche dei bulgari, ma è certo che dovrà dare una sferzata all’ambiente se vorrà raggiungere obiettivi importanti sia in Champions League che nel campionato di competenza. L’appoggio del club poi è totale con in testa il proprietario del Ludogorets Kiril Domuschiev.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*