ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Inter, difesa da rivedere in vista Europa League
Inter, difesa da rivedere in vista Europa League

Inter, difesa da rivedere in vista Europa League

In attesa del responso della Uefa relativo alla nuova data dell’incontro di Reykjavik contro lo Starnjak in programma il 21 agosto, arrivano cattive notizie in casa Inter, che dopo un ottimo tour americano, fa un passo indietro in Germania contro l’Eintracht di Francoforte che chiude la pratica nerazzurra in amichevole con un facile 3-1.

Mazzarri ha voluto subito dal primo minuto Kovacic in mezzo al campo, dove è stato l’artefice del buon possesso palla dell’Inter, e che con le sue trame ha intessuto il vantaggio nerazzurro con Botta, partner d’attacco di Icardi, al 24′. Ma la gioia dell’Inter è durata poco e prima Piazon al ’26, poi Seferovic al 32′ e al 38′ hanno gelato gli uomini di Mazzarri.

Per il tecnico dell’Inter il campanello d’allarme è nelle retrovie che soprattutto in Germania hanno patito gravi amnesie e che costringerà Mazzarri ha lavorare più a sodo in questo reparto in vista del prossimo impegno in Europa League. Ciononostante in Islanda l’Inter potrà contare su tutti i titolari e potrà scendere in campo senza dover contare su una formazione rimaneggiata che ne limiti i progressi tattici.

Oggi l’Inter torna ad Appiano Gentile dove ripartirà con gli allenamenti in vista della partita di Reykjavik contro lo Starnjak nel tentativo di dimenticare subito il ko esterno controllo l’Eintracht di Francoforte. Attesa per Medel che arrivato a Milano che per la prima volta seguirà gli ordini di Mazzarri, mentre lo staff medico dovrà valutare le condizioni fisiche di Rodrigo Palacio che ha avuto un piccolo problema alla caviglia che gli ha impedito di allenarsi negli ultimi giorni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*