ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia CT: Antonio Conte, dall’Arezzo alla Nazionale Italiana
Italia CT: Antonio Conte, dall’Arezzo alla Nazionale Italiana

Italia CT: Antonio Conte, dall’Arezzo alla Nazionale Italiana

La carriera di Antonio Conte prima di diventare ora il nuovo allenatore della nazionale italiana è durata 7 anni, dal fallimento di Arezzo ai successi con la Juventus, oggi l’apoteosi.

Ripercorrendo la carriera del nuovo c.t. dell’Italia Antonio Conte, non possiamo non pensare subito al suo esordio, quando fu chiamato sulla panchina dell’Arezzo nella stagione 2006/2007 dopo aver fatto il secondo di Luigi Di Canio al Siena. La prima esperienza di Conte su una panchina è subito da dimenticare, 5 pareggi e 4 sconfitte per il tecnico leccese che dopo solo nove giornate è costretto ad accettare l’esonero.

Dopo questa esperienza fallimentare, Antonio Conte viene chiamato dal Bari, e da un leccese come lui è difficile aspettarsi un sì. Invece arriva e Conte batte proprio i suoi concittadini nel derby scatenando l’ira di tutti i leccesi nei suoi confronti. L’anno dopo conquista una storica promozione in Serie A col Bari, dopo aver rinnovato Conte poi preferisce andare via a causa di un progetto poco ambizioso per i suoi gusti.

La Serie A però era nel DNA di Antonio Conte infatti viene chiamato dall’Atalanta dove però non è decisivo e quindi decide di dimettersi a gennaio, dopodichè torna sulla panchina del Siena in Serie B stavolta come primo allenatore e conquista un’altra fantastica promozione in Serie A.

E’ proprio a Siena però che vengono messe sotto inchiesta due partite della sua squadra una contro il Novara e un’altra contro l’Albinoleffe, secondo il giudice sportivo Conte è colpevole e viene accusato nella vicenda del calcio-scommesse.

Ma dopo la tempesta arriva il sereno, anzi arriva la storia sotto tutti i punti di vista, Antonio Conte firma con la Juventus ed inizia un ciclo vincente in Italia con 3 scudetti vinti in 3 stagioni consecutive.

Diventa l’idolo incontrastato di tutta la tifoseria e quando dopo il terzo scudetto decide di abbandonare la nave, tutti si disperano per la grave perdita. Adesso però è arrivata la svolta, il passato lasciamolo alle spalle, Antonio Conte è il nuovo allenatore della nazionale italiana.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*