ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Torino, 72 ore decisive tra Serie A ed Europa League
Torino, 72 ore decisive tra Serie A ed Europa League

Torino, 72 ore decisive tra Serie A ed Europa League

L’inizio di stagione partirà con il botto per il Torino. Domenica prossima i granata esordiranno in serie A contro l’Inter di Mazzarri. Tutto conoscendo già il suo destino in Europa League visto che giovedì sera è in programma la gara dei playoff di ritorno contro lo Spalato, sfida che i granata dopo lo 0-0 dell’andata sono obbligati a vincere per ottenere il pass finale alla prossima edizione di Europa League.

I prestigiosi gironi di Europa League sono l’obiettivo dichiarato del Torino di Giampiero Ventura ed è un vero e proprio sogno per i tifosi del Toro aspettato da vent’ anni, ovvero dalla gara in Coppa delle Coppe contro gli inglesi dell’Arsenal e visto l’avversario il sogno non è poi tanto proibito come si potrebbe pensare.

72 ore dunque di grande passione per lo stadio Olimpico che vedrà molto probabilmente un doppio pienone, sia nel match decisivo per l’accesso alla fase a gironi della Europa League che per la sfida contro i nerazzurri pretendenti principali alla conquista del tricolore. Già contro lo Spalato si potrebbe vedere dal primo minuto il neo acquisto Quagliarella che poi contro l’Inter potrebbe anche risultare decisivo nel reparto offensivo del Torino.

Come nella passata stagione l’Olimpico potrebbe diventare il fortino inespugnabile del Toro, nonostante la risposta del pubblico sia arrivata più in massa per le singole partite piuttosto che per gli abbonamenti stagionali, comunque in aumento rispetto al 2013-14. Il traguardo dei 10mila è vicino e il Toro potrà dare uno scossone decisivo con la qualificazione in Europa, naturalmente se Glik e compagni dovessero battere lo Spalato.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*