ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia: prime convocazioni di Conte, ecco le certezze e i dubbi
Italia: prime convocazioni di Conte, ecco le certezze e i dubbi

Italia: prime convocazioni di Conte, ecco le certezze e i dubbi

Mancano ormai pochissimi giorni alla partita di esordio della nuova nazionale di Antonio Conte, che farà il suo debutto nell’amichevole al San Nicola di Bari contro l’Olanda. Ecco tutti i convocati sicuri e tutti i giocatori in dubbio in attesa della lista ufficiale del 30 agosto.

Giorno dopo giorno prende vita quella che sarà la nuova nazionale italiana del mister Antonio Conte che avrà come obiettivo principale quello di tornare vincente senza se e senza ma. Ieri è stato ufficializzato Gabriele Oriali come nuovo team manager dell’Italia, ormai possiamo dire che mancano soltanto le prime convocazioni per il debutto del 4 settembre.

Queste convocazioni saranno valide anche per il primo impegno ufficiale nelle qualificazioni ad Euro 2016, per la prima partita contro la Norvegia ad Oslo. Conte dovrà presentare la lista con i 25 convocati ufficiali entro il 30 agosto, ma comunque già adesso la nazionale è composta da certezze inamovibili.

Come per esempio nel gruppo azzurro di Antonio Conte ci saranno sicuramente ancora tutti i veterani, ovvero coloro che si sono scagliati contro i più giovani dopo l’eliminazione al Mondiale in Brasile. Buffon, De Rossi, Pirlo, Chiellini, Bonucci, Barzagli e Marchisio faranno ancora parte della nazionale italiana, soprattutto perchè conosciuti benissimo da Conte alla Juventus.

Dopo il pessimo Mondiale ci sarà ancora spazio per i due attaccanti Ciro Immobile e Mario Balotelli entrambi ormai emigrati dal calcio italiano, invece Lorenzo Insigne potrebbe essere escluso a causa del suo eccessivo nervosismo di questi giorni.

La novità è rappresentata da Stephan El Shaarawy, giocatore molto stimato da Conte che dopo più di un anno di assenza dalla maglia azzurra, sembra sia arrivato il momento di tornare, stavolta per restarci.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*