ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Nazionale: parte il toto-convocazioni fra dubbi, conferme ed assenti illustri
Nazionale: parte il toto-convocazioni fra dubbi, conferme ed assenti illustri

Nazionale: parte il toto-convocazioni fra dubbi, conferme ed assenti illustri

Sabato 30 agosto verranno stilate le prime convocazioni dell’era-Conte e la Nazionale Italiana si ritroverà, dopo il fallimentare Mondiale in Brasile, per iniziare la corsa di qualificazione ad Euro 2016: prima però ci sarà l’amichevole di prestigio contro l’Olanda che potrà permettere al nuovo Commissario Tecnico di testare e sperimentare soluzioni tattiche e dare spazio ad eventuali novità.

Sono state già diramate negli scorsi giorni le pre-convocazioni per i calciatori che giocano all’estero e che, a meno di infortuni o ripensamenti, dovrebbero essere rispettate: spazio quindi a Ciro Immobile (Borussia Dortmund), Salvatore Sirugu, Thiago Motta e Marco Verratti (Paris Saint Germain), Emanuele Giaccherini (Sunderland), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo), Fabio Borini (che torna in Azzurro dopo due anni) e le novità assolute Giulio Donati (Bayer Leverkusen) e Graziano Pellé (Southampton).

Così come non dovrebbero esserci dubbi sull’ossatura della squadra, formata dal blocco-Juve: Gianluigi Buffon, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini ed Andrea Pirlo, aspettando il recupero di Andrea Barzagli e Claudio Marchisio, squalificato dopo il “rosso” contestato contro l’Uruguay allo Stadio Das Dunas, lo scorso 24 giugno. Al suo posto, dovrebbe essere selezionato Andrea Poli.

Altro assente illustre sarà Giuseppe Rossi, sempre più perseguitato dalla sfortuna in Azzurro: Pepito è alle prese con un infortunio al ginocchio destro e, in questi giorni, sta affrontando le terapie fisioterapiche, tenendo la Fiorentina in ansia per le sue condizioni. I viola temono per una nuova operazione chirurgica, l’attaccante comunque dovrà rimanere fermo almeno un mese.

Per sostituirlo Antonio Conte, secondo le ultime indiscrezioni, starebbe pensando a Giampaolo Pazzini, rivisto in buona forma durante il pre-campionato con il Milan: per il centravanti sarebbe un ritorno in Nazionale dopo due anni di assenza.

Niente da fare anche per Antonio Di Natale: nonostante il poker in Coppa Italia, il bomber dell’Udinese non sarà fra i convocati.

Non mancano i dubbi, soprattutto per il reparto offensivo: l’allenatore potrebbe pescare ancora dalla Juventus, chiamando Sebastian Giovinco, con il quale ha sempre mantenuto rapporti ottimi in bianconero, difendendolo anche dalle critiche dei tifosi e “proteggendolo”. Anche la “Formica Atomica” è reduce da un’ottima estate sul campo e, attualmente, sarebbe fra i più in forma dei “papabili”.

Tutto tace ancora invece attorno a Mario Balotelli: l’attaccante del Liverpool era fra i quotati per ricevere il preavviso una volta completato il suo trasferimento ai Reds. Per ora, nessuna comunicazione dalla FIGC: carattere burrascoso a parte, l’attaccante si è allenato poco negli ultimi giorni e questo potrebbe indurre il mister a “rimandare” a prossimi impegni una sua convocazione.

Intanto Antonio Conte, ieri, ha fatto visita all’Atalanta presso il Centro Sportivo che ospita i bergamaschi.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*