ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Napoli, addio Champions League. A Monaco solo Juve e Roma
Napoli, addio Champions League. A Monaco solo Juve e Roma

Napoli, addio Champions League. A Monaco solo Juve e Roma

Niente Champions League per il Napoli di Benitez. I partenopei sono stati spediti in Europa League dai baschi dell’Athletic Bilbao, che al San Mames, dopo l’1-1 del San Paolo, hanno vinto per 3-1. L’Italia resta dunque orfana di una squadra per la prossima edizione della massima competizione continentale, dopo che non c’è stata la tanto attesa prova di forza del Napoli. La bolgia del San Mames, unita agli errori degli uomini di Benitez, non hanno dato scampo alla squadra italiana.

E pensare che il Napoli era anche passato in vantaggio ad inizio ripresa con Hamsik, ma al 61′ e il 73′ i baschi si assicurano la qualificazione alla fase a gironi grazie alla doppietta di Aduriz e alla rete della sicurezza di Ibai. Domani a Monaco nelle urne del sorteggio ci saranno quindi solo Juventus e Roma, mentre il Napoli di Benitez dovrà accontentarsi solo della sorella minore Europa League.

Gravissimi gli errori difensivi del Napoli, episodi decisivi che hanno regalato il pass all’Athletic Bilbao. Nonostante i baschi abbiano condotto il gioco per gran parte del primo tempo, Hamsik ha illuso i partenopei portandoli in vantaggio. La maggior corsa dei baschi ed un nervosismo eccessivo dei napoletani, hanno alla fine fatto capitolare gli azzurri, che devo anticipatamente, forse troppo, al sogno Champions.

Sorridono invece Arsenal, Malmoe, Leverkusen e Ludogorets, che insieme all’Athletic Bilbao, come detto, si sono qualificate per la fase a gironi della Champions League 2014-15. Gli inglesi hanno battuto 1-0 i turchi del Besiktas, dopo lo 0-0 dell’andata; la formazione svedese ha invece superato gli austriaci del Salisburgo 3-0, dopo la vittoria fuori casa per 1-2.

I tedeschi del Bayer Leverkusen hanno invece facilmente asfaltano i danesi del Copenaghen con un perentorio 4-0, dopo la sconfitta dell’andata per 3-2. Infine il Ludogorets beffa il più blasonato Steaua Bucarest. La gara di ritorno si è conclusa 6-5 dopo i calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari e i supplementari erano terminati 1-0 per i bulgari. All’andata il risultato fu 1-0 per i rumeni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*