ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: sabato si torna in campo, il Manchester United non può sbagliare
Premier League: sabato si torna in campo, il Manchester United non può sbagliare

Premier League: sabato si torna in campo, il Manchester United non può sbagliare

Weekend ricco di spunti per la Premier League che si appresta a vivere la sua terza giornata di campionato: un fine settimana che dovrà dare risposte importanti e che potrebbe essere teatro di esordi “pesanti” sul campo.

Uno di questi è sicuramente quello di Angel Di Maria al Manchester United: l’argentino, arrivato in settimana alla corte di Louis Van Gaal, potrebbe essere l’arma in più per scuotere un ambiente già depresso dopo il pessimo inizio di stagione. Un punto in due gare e, soprattutto, la clamorosa eliminazione dalla Coppa di Lega (Capital One Cup) per mano del Milton Keynes hanno già creato delle crepe evidenti sul progetto tecnico dell’allenatore olandese, il quale può aggrapparsi alle tante assenze e ad un mercato non ancora concluso.

I Red Devils non possono sbagliare, sabato pomeriggio, contro il neopromosso Burnley di Dyche che, non aiutato dal calendario, è ancora fermo a quota 0. Basterà Di Maria per dare la scossa?

Sempre nella giornata di sabato, i Campioni d’Inghilterra del Manchester City ricevono lo Stoke City: la formazione di Pellegrini è reduce dal tris rifilato al Liverpool, che ha riconsegnato alla Premier League uno Stevan Jovetic ritrovato e scoppiettante. Di fronte una squadra che comunque può sempre dare fastidio, vista la presenza in rosa di giocatori come Crouch, Moses e l’ex Milan Bojan. Pronostico per Dzeko e compagni, ma attenzione allo Stoke.

Impegno ben più probante per il Chelsea di José Mourinho che fa visita all’Everton: i Blues, finora anch’essi a punteggio pieno, dovranno prestare massima concentrazione in un campo molto “caldo” e difficile come il Goodison Park e, soprattutto, dovranno fermare due ex come Lukaku (assetato di rivincita nei confronti dell’allenatore portoghese per la scarsa considerazione ricevuta nella scorsa stagione) e Samuel Eto’o che ha firmato in settimana per i Toffees. Inoltre l‘Everton, dopo due pareggi, va a caccia del primo successo in questa Premier League.

La terza delle quattro capolista, il sorprendente Swansea di Monk e bomber Gomis, aspetta il West Bronwich Albion.  Sabato, si giocano anche Newcastle – Crystal Palace e QPR – Sunderland e West Ham – Southampton.

Domenica invece scende in capo la quarta delle quattro battistrada, cioè il Tottenham, nella supersfida contro il Liverpool. Con ogni probabilità sarà l’occasione per assistere al debutto di Mario Balotelli con la sua nuova maglia: “Mario sta bene e si è preparato in questo pre-campionato – così Brendan Rodgers – , abbiamo effettuato dei test e le sue condizioni sono buone”. Quindi, domenica, l’attaccante ci sarà.

L’Arsenal, dopo essersi salvata in extremis contro l’Everton (2-2), tenterà di espugnare il fortino del Leicester per non perdere già terreno nei confronti delle squadre di testa. Infine, in programma anche Aston Villa – Hull City.

PREMIER LEAGUE – IL PROGRAMMA DELLA TERZA GIORNATA 

SABATO 30 AGOSTO 2014

Burnley – Manchester United

Manchester City – Stoke City

Newcastle – Crystal Palace

Queens Park Rangers – Sunderland

Swansea – West Bromwich Albion

West Ham United – Southampton

Everton – Chelsea

DOMENICA 31 AGOSTO 2014 

Aston Villa – Hull City

Tottenham – Liverpool

Leicester – Arsenal

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE
Tottenham 6, Chelsea 6, Swansea 6, Manchester City 6, Arsenal 4, Hull 4, Aston Villa 4, West Ham 3, Liverpool 3, Everton 2, Sunderland 2, West Brom 2, Manchester United 1, Southampton 2, Stoke 1, Leicester 1, Newcastle 1, Crystal Palace 0, Burnley 0, QPR 0.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*