ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League, gruppi “morbidi” per le italiane dai sorteggi
Europa League, gruppi “morbidi” per le italiane dai sorteggi

Europa League, gruppi “morbidi” per le italiane dai sorteggi

Si sono svolti i sorteggi per i gironi della prossima edizione di Europa League. A Montecarlo nelle urne erano presenti ben quattro club italiani, dopo la promozione dei play off di Inter e Torino, la retrocessione dalla più blasonata Champions League da parte del Napoli, e con la Fiorentina già qualificata.

La prima gara del girone si giocherà il 18 settembre, mentre l’ultima è in programma l’11 dicembre. Ai sedicesimi si qualificano solo le prime due qualificate di ogni gruppo, mentre le ultime due “superstiti” si giocheranno il trofeo a Varsavia, in Polonia, il 27 maggio. Chi alza la coppa giocherà i play off di Champions del prossimo anno.

I partenopei, dopo la cocente sconfitta nei play off di Champions contro l’Athletic Bilbao, in Europa League troveranno sul loro cammino i cechi dello Sparta Praga, gli svizzeri del Young Boys e lo Slovan Bratislava. Il girone I, quindi, sembra piuttosto abbordabile per gli uomini di Benitez.

Nel gruppo F dell’Europa League la testa di serie è l’Inter di Mazzarri che dovrà superare ostacoli non insormontabili come gli ucraini del Dnipro, il St.Etienne e gli azeri del Qarabag. Dopo la convincente prestazione contro lo Starnjak nei play off l’Inter non dovrebbe avere molti problemi neanche durante la fase a gironi.

La Fiorentina, inserita nel gruppo K, sarà affiancata dai greci del Paok, dai francesi del Guingamp e i bielorussi della Dinamo Minsk. L’Europa League è una manifestazione a cui i Della Valle tengono molto e gli uomini di Montella faranno di tutto per arrivare fino a Varsavia.

Dopo 20 anni il Torino tornerà in Europa e lo farà attraverso l’Europa League. Nel gruppo B i granata se la vedranno contro i danesi del Copenaghen, il Bruges e i finlandesi dell’Helsinki. Belle sfide per Giampiero Ventura che proverà ad adattare le proprie tattiche ad ognuno di questi solidi avversari.

Negli altri abbinamenti da sottolineare il bel gruppo del Villareal, il gruppo A, che vede anche Borussia Moenchengladbach, Zurigo ed Apollon Limassol. Di tutto rispetto anche il gruppo E degli olandesi del Psv Eindhoven, composto anche da Panathinaikos, Estoril, Dinamo Mosca o l’H con Lille, Wolfsburg, Everton e Krasnodar.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*