ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Nazionale: Conte subito vincente, Italia-Olanda 2-0
Nazionale: Conte subito vincente, Italia-Olanda 2-0

Nazionale: Conte subito vincente, Italia-Olanda 2-0

Una bella Italia sorprende l’Olanda e, in soli 10′, archivia convincendo l’amichevole di Bari che ha visto il debutto, felice, di Antonio Conte come nuovo Commissario Tecnico della Nazionale: gli Azzurri vincono 2-0 grazie alle reti di Ciro Immobile e Daniele De Rossi. Dopo 16 anni, un allenatore appena insediatosi sulla panchina dell’Italia riesce a conquistare l’intera posta in palio all’esordio, non succedeva dal 1996.

Diverse le novità di formazione apportate dal CT il quale, confermando il 3-5-2 come modulo preferito affianca in attacco ad Immobile, Simone Zaza: una coppia che funzionerà e farà divertire, entrando direttamente nelle azioni dei due gol. A centrocampo, gli esterni sono De Sciglio e Darmian, in mezzo Marchisio, Giaccherini e De Rossi. In difesa, davanti a Sirigu, il trio Ranocchia-Bonucci-Astori.

4-3-3 invece per Hiddink che, senza Robben, sceglie Cillesen in porta, Janmaat, De Vrij, Martins Indi e Blind in difesa; in mediana Wijnaldum, De Jong e Sneijder, tridente offensivo comporto da Kuyt, Lens e Van Persie.

Pronti-via e l’Italia passa, con uno schema già visto tante volte nella Juventus di Conte: lancio in profondità di Bonucci che pesca sul movimento non Tevez o Llorente, ma Immobile il quale scappa via, salta Cillesen e sblocca al 3′ il punteggio; Olanda tramortita e che capitola di nuovo al 10′: De Rossi serve Zaza che, entrato in area, viene steso da Martins Indi. Rosso per il difensore olandese e rigore, trasformato dallo stesso centrocampista della Roma.

Gli orange ballano dietro, mentre il duo d’attacco Azzurro, diverte e si diverte: solo un ottimo Cillesen, nel primo tempo, nega la gioia del gol alla punta del Sassuolo, servito bene dal suo compagno di reparto al 20′. Nella ripresa, finalmente Olanda: Ranocchia sbaglia la respinta di testa, ne approfitta Van Persie che però angola troppo il diagonale, mandando a lato.

Si procede poi con tanti cambi e poche vere emozioni: da segnalare, a 10′ dal termine, una chance per il 3-0, quando Pasqual crossa da sinistra, trovando la testa di Mattia Destro che, però, conclude alto.  Finisce 2-0, il 9 settembre si farà sul serio: ad Oslo è tempo di Qualificazioni ad Euro 2016, contro la Norvegia.

AMICHEVOLE ITALIA-OLANDA (4 settembre 2014, Bari)

Italia (3-5-2): Sirigu; Ranocchia, Bonucci, Astori; Darmian (28′ st Candreva), Giaccherini, De Rossi (22′ st Parolo), Marchisio (19′ st Verratti), De Sciglio (22′ st Pasqual); Immobile (32′ st Giovinco), Zaza (28′ st Destro). A disp.: Buffon, Padelli, Perin, Ogbonna, Florenzi, Maggio, Poli, El Shaarawy, Quagliarella. All.: Conte

Olanda (4-3-3): Cillessen; Janmaat (28′ st Van der Wiel), De Vrij, Martins Indi, Blind; Wijnaldum (41′ st Fer), De Jong (18′ st Pieters), Sneijder; Kuyt, Van Persie (36′ st Narsingh), Lens (12′ Veltman). A disp.: Zoet, Verhaegh, Van Dijk, Krul, Klaassen, Depay, Afellay. All.: Hiddink

Arbitro: Karasev (Russia)

Reti: 3′ Immobile (I), 10′ rig. De Rossi (I)


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*