ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Euro 2016: colpaccio Albania, ok la Germania. Domani Norvegia-Italia
Euro 2016: colpaccio Albania, ok la Germania. Domani Norvegia-Italia

Euro 2016: colpaccio Albania, ok la Germania. Domani Norvegia-Italia

Aspettando la sfida di Oslo che vedrà di fronte la Norvegia e l’Italia di Antonio Conte, sono iniziate ieri, domenica 8 settembre, le Qualificazioni ad Euro 2016: non sono mancati i risultati sorprendenti, oltre alle conferme di squadre come i Campioni del Mondo della Germania.

Il risultato che non ti aspetti arriva direttamente dal Girone I, nel quale l’Albania sbanca Aveiro mandando ko il Portogallo. orfano di Cristiano Ronaldo: un successo storico, così come l’ha definito mister Giovanni De Biasi, firmato da Bekim Balaj, che catapulta i propri compagni a quota 3, in testa, insieme alla Danimarca, vittoriosa 2-1 in rimonta contro l’Armenia.

Non sbaglia, invece, nel Gruppo D, la Germania: una doppietta di Muller stende una coriacea Scozia, alla quale non basta il momentaneo pari messo a segno da Anya per portare a casa un risultato positivo da Dortmund. Unica nota stonata della serata, l’infortunio alla caviglia che ha fermato Marco Reus. Nello stesso girone, un super Aiden McGeady trascina l’Irlanda contro la Georgia: 2-1, con la doppietta del giocatore dell’Everton, che risolve la sfida a ridosso del 90′. La Polonia invece spazza via la debuttante Gibilterra con un sonoro 7-0.

Inizia male l’avventura di Claudio Ranieri alla guida della Grecia: gli ellenici, inseriti nel Gruppo F, perdono di misura contro la Romania, colpiti da Marica al 10′ su rigore. Rimontano invece Irlanda del Nord e Finlandia che vincono rispettivamente 2-1 e 3-1 in casa di Ungheria ed Isole Far Oer. Oggi si torna in campo, con ben 9 partite di Qualificazione ad Euro 2016, divise fra i raggruppamenti C-E-G. Spiccano, fra i match in programma, Austria-Svezia, Ucraina-Slovacchia e, soprattutto, Svizzera-Inghilterra. Domani, finalmente, sarà il turno dell’Italia.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*