ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > F1 Red Bull: Horner, niente ordini di scuderia
F1 Red Bull: Horner, niente ordini di scuderia

F1 Red Bull: Horner, niente ordini di scuderia

In F1 luci puntate sul Team Red Bull. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dal Circus della Formula Uno, la Red Bull, la squadra campione del mondo in carica avrebbe deciso di non dare ordini di scuderia ai suoi due piloti.

Da sempre in casa Red Bull, Sebastian Vettel è il pilota numero uno. La squadra “delle lattine” ha sempre favorito il campione tedesco, considerando Sebastina Vettel il primo pilota.In questa stagione però, le cose sono molto cambiate. Daniel Ricciardo, la new entry di casa Red Bull continua, gara dopo gara, e gran premio dopo gran premio a stare costantemente davanti al veterano compagno di squadra.

La Red Bull inoltre, in questo campionato 2014, dopo gli ultimi anni di dominio assoluto, ha il suo primato in classifica mondiale e si ritrova ad inseguire la Mercedes. Il team austriaco vorrebbe riagganciare la squadra tedesca e per farlo deve assicurarsi di ottenere il massimo punteggio in ogni gara. Per evitare incomprensioni tra i due piloti e problemi in squadra, Christian Horner, il team principal della Red Bull, ha deciso di lasciare liberi di correre e gareggiare i suoi due piloti.

Chris Horner durante, un’intervista rilasciata subito dopo la fine del Gp d’Italia, al magazine Autosport ha voluto precisare che il Team Red Bull per il momento non ha intenzione di dare ordini di scuderia ai suoi due piloti. Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel sono liberi di darsi battaglia. Come ha dichiarato lo stesso team principal “il gap in classifica tra Daniel e le Mercedes è talmente ampio che sarebbe stupido interferire”; in questo modo i due piloti potranno “gestire i ruota ruota nella maniera più pulita possibile”.

Viene però, da chiedersi se questo equilibrio tanto voluto dalla Red Bull è destinato a durare anche nelle prossime gare.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*