ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Manchester United, è momento no: Old Trafford invaso dai vermi!
Manchester United, è momento no: Old Trafford invaso dai vermi!

Manchester United, è momento no: Old Trafford invaso dai vermi!

L’incredibile spirale negativa che sembra aver abbracciato il Manchester United in questo inizio di stagione sotto la guida di Louis Van Gaal non accenna a concludersi: non solo i problemi tecnico-tattici ed i cattivi risultati in queste prime battute (2 punti in 3 gare di Premier League, la clamorosa eliminazione dalla Capitan One Cup), non solo il riemerso caso sulla presunta falsa età di Radamel Falcao, ma ora anche l’Old Trafford è entrato nel mirino della sfortuna.

Lo storico terreno di gioco, casa dei Red Devils e teatro di tante vittorie e trionfi, è stato infatti invaso da un’orda di…vermi: ebbene sì, il campo è stato proprio preso d’assalto da un folto gruppo di nematodi i quali si stanno “abbuffando” con l’erba del campo, aiutati probabilmente dalla molta sabbia sottostante il terreno di gioco, costringendo all’immediato intervento gli addetti alla manutenzione, pur senza un pesticida adatto che possa ostacolare con efficacia questa invasione.

Unica soluzione, tra l’altro già utilizzata in passato dai “cugini” del Manchester City, una “colata” abbondante di spray all’aglio, grazie al quale i gioiosi vermetti dovrebbero darsi alla fuga o, peggio, essere eliminati. Di fatto l’Old Trafford è stato messo in una sorta di “odorosa quarantena” sperando che gli effetti della “cura” spariscano in tempo per la gara di Premier League contro il Queens Park Rangers.

Il Manchester United non potrà sbagliare, dopo le prime tremende settimane di questa stagione: Louis Van Gaal però potrà contare, ora, su tutti i super-colpi di mercato, cioè Radamel Falcao, Angel Di Maria, Daley Blind, senza dimenticare ovviamente Wayne Rooney e Robin Van Persie.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*