ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League: è un Porto “alla Federer”. 6-0 contro il Bate
Champions League: è un Porto “alla Federer”. 6-0 contro il Bate

Champions League: è un Porto “alla Federer”. 6-0 contro il Bate

Non solo la Roma di Rudi Garcia, che ha travolto con 5 reti il CSKA Mosca (5-1), ma anche un’altra squadra è stata protagonista in Champions League di una vittoria a suon di gol in questa prima giornata di gare: si tratta del Porto che ha asfaltato il Bate Borisov con un tennistico 6-0 all’Estadio do Dragao.

Assoluto man of the match ed MVP indiscusso è stato il centrocampista franco-algerino Yacine Brahimi che ha affossato i bielorussi con una tripletta: un tris ed una goleada aperti solo dopo 5′, quando lo stesso Brahimi si vedere recapitare un pacco regalo da Chernik, che sbaglia il rinvio, consentendogli di conquistare palla e fare 1-0 con tanto di dribbling e botta sotto la traversa.

La formazione di Lopetegui, che inizialmente schiera tridente d’attacco Adrian-Martinez-Quaresma, prima sfiora il raddoppio al 25′ con Danilo, poi lo trova al 32’quando ancora Brahimi fa tutto da solo, con un’azione personale ed un gran tiro che tocca il palo e termina in rete, 2-0. Bate già in ginocchio e che crolla poco dopo: al 38′ traversone da destra di Danilo e testa di Jackson Martinez che cala il tris.

Nella ripresa continua la passerella biancoblu: al 51′ Martinez, ancora di testa, prende in pieno la traversa su cross dell’ex Inter Quaresma; il poker è solo rimandato ed arriva al minuto 57 quando Brahimi pesca il jolly su punizione mettendo a segno la tripletta personale. Gli ospiti non riescono ad imbastire una reazione ed a reggere l’urto, il Porto si concede così la cinquina: Adrian Lopez vince il duello in mischia e partecipa alla festa del gol.

A chiudere il set ci pensa Aboubakar con una rasoiata imprendibile per Chernik: è 6-0, primi tre punti per il Porto, già in testa al Girone H di Champions League, grazie al pareggio fra Athletic Bilbao e Shakthar Donetsk (0-0).


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*