ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League: il Torino tiene in Belgio, 0-0 con il Bruges
Europa League: il Torino tiene in Belgio, 0-0 con il Bruges

Europa League: il Torino tiene in Belgio, 0-0 con il Bruges

Il Torino bagna il debutto nella fase finale di una competizione europea, dopo 20 anni, con un prezioso pareggio in trasferta, in Belgio: i granata infatti hanno pareggiato 0-0 in casa del Bruges, al termine di un match equilibrato in cui Gillet e compagni sono riusciti a reggere l’urto dello Jan Breydelstadion, pur dimostrando i problemi di sterilità offensiva visti in questo inizio di stagione.

Bisogna comunque riconoscere che Giampiero Ventura ha stupito un po’ tutti, in sede di formazione: fuori Bovo, Moretti e capitan Glik, e spazio ad un undici inedito, con un occhio quindi al campionato. 3-5-2 con Gillet in porta, difeso da Maksimovic, Jansson (uno dei migliori in campo) e Gaston Silva; a centrocampo Darmian, Benassi, Gazzi, Sanchez Mino e Molinaro; in attacco tandem con “retrogusto bianconero”, cioè Amauri-Quagliarella.

Di fronte un Bruges, quello di Preud’Homme, a trazione offensiva, con un 4-3-3 in cui troviamo Vazque, Felipe Gedoz ed Izquierdo in fase offensiva. Il Torino parte forte, è vero, ma non riesce a creare vere occasioni da rete: dopo la mezz’ora di gioco, sono i padroni di casa ad uscire fuori poco alla volta, con Duarte che spaventa i 2000 granata sugli spalti, con un colpo di testa che costringe Gillet ad un provvidenziale intervento. Poco dopo Izquierdo ci prova da fuori, mandando alto non di molto.

Nella ripresa il primo lampo è ospita con il diagonale rasoterra di Sanchez Mino che non trova la porta: la gara continua a regalare poco, con lo 0-0 che non si schioda. Ventura butta nella mischia anche El Kaddouri e Martinez ma sono i belgi ad avere la grande opportunità per prendersi l’intera posta in palio a 15′ dalla fine: cross di Vormer e colpo di testa di Storm che chiama Gillet ad una super parata che salva il risultato. 0-0, quindi, il Torino torna a casa indenne: a guidare il Girone B di Europa League è ora il Copenaghen, vittorioso 2-0 sull’Helsinki.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*